Cani randagi da salvare, il Comune di Varazze accantona diecimila euro - IVG.it
Animali

Cani randagi da salvare, il Comune di Varazze accantona diecimila euro

L'impegno di spesa riguarda anche il pronto soccorso di gatti e cani feriti

furto canile

Varazze. Diecimila euro sono stati stanziati e destinati alla società agricola Madonna della Guadalupe di Reggio Emilia, limitatamente alla custodia di due cani già in affidamento, alla Lega nazionale difesa del cane Sezione Valbormida di Cairo Montenotte per l’affidamento, all’Enpa per ricovero, custodia ed eventuale cura dei randagi malati e catturati sul territorio.

La somma rientra nel progetto di prevenzione al randagio varato dal Comune di Varazze e fa riferimento alla legge del marzo 2000 relativa alla tutela degli animali da affezione. L’impegno di spesa riguarda anche il pronto soccorso di gatti e cani feriti o sofferenti e sterilizzazione delle colonie feline libere.

In provincia, il Comune di Varazze è tra i pochi ad aver accolto le richieste dell’Enpa Savona per la tutela degli animali da compagnia. I dirigenti comunali, inoltre, hanno autorizzato, in caso di indisponibilità della struttura cairese e tenuto conto della temporanea chiusura dell’area protetta Enpa per lavori di ristrutturazione, il ricorso ad altri ricoveri privati autorizzati.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.