Andora, Demichelis: "Ex Ariston sul Merula sigillato per evitare intrusioni" - IVG.it
Al capolinea

Andora, Demichelis: “Ex Ariston sul Merula sigillato per evitare intrusioni” fotogallery

Il sindaco intima la societá ad effettuare un intervento di messa in sicurezza dell'immobile abbandonato

Andora. Centro turistico Ariston non si torna più indietro. Ora c’é un atto di forza del sindaco Mauro Demichelis. Dal Comune é partita una richiesta dura e precisa: “Sigillate tutte le entrate della palazzina del complesso alberghiero per motivi ambientali e di sicurezza”.

E se il Comune non dovesse ottenere risposta? Il sindaco risponde a muso duro: “Andremo in consiglio comunale e cambieremo il piano regolatore. A quel punto sará difficile mettere le mani su quel complesso”.

Ariston sul Merula una spina nel fianco delle ultime ammimistrazioni comunali, prima con Franco Floris e poi ora con Demichelis. “Ora si é superati il limite. Il degrado e la sicurezza ci costringono a prendere dei provvedimenti drastici. In quelle condizioni l’area non ci può più stare”.

Riavvolgiamo il nastro: gli incendi, e non casuali, dentro l’area del complesso turistico alberghiero che fu della famiglia Molinari e che poi é passato nelle mani di una societá si sono ripetuti con una frequenza preoccupante. “Troppi, davvero troppi – sbotta il sindaco – ed é giusto mettere ordine per ragioni di sicurezza e garantirla alla cittá”.

Auto arrugginite che somo state abbandonate proprio sull’argine sinistro del Merula accanto ai vecchi manufatti, roulotte trasfromate in rifugi per sbandati e senza fissa dimora come ha documentato oggi Ivg.it.

“Una situazione che non possiamo più tollerare – avverte il primo cittadino – ed ecco perché abbiamo lanciato un appello, l’ultimo, affinché l’immobile sia sigillato per evitare intrusioni di clochard o venditori di rose”.

In questi giorni il Comune ha provveduto a bonificare l’area dove erano accatastati vecchi frigoriferi ed altre materiale. Sono state anche revocate due sanatorie. “Li nessuno ci potrá più mettere mano – sottolinea il sindaco – Non si potrá più costruire ed é anche partita una richiesta al Demanio affinché diventi proprietaria di quei bungalow da terzo mondo. Se invece il Demanio ci concederá il controllo della zona a quel punto, senza batter ciglio, quei bungalow saranno rasi al suolo”.

leggi anche
ex ariston andora
Niente condono
Andora, ex Ariston: dal Comune l’ordine di demolire le opere abusive

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.