IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Uccide il padre con diverse coltellate, Luigi Frumento confessa il delitto: arrestato per omicidio volontario fotogallery video

L'uomo interrogato in Questura dal pm Vincenzo Carusi, sarà trasferito nel carcere di Marassi

Savona. Omicidio volontario. Con questa pesante accusa è stato arrestato Luigi Frumento, 52 anni, che questa mattina ha ucciso il padre Mario con tre coltellate, due al costato e una alla schiena, che non hanno lasciato scampo all’anziano 80enne, trovato cadavere in una pozza di sangue sulle scale tra il terzo e quarto piano della palazzina di via privata Luigi Sambolino.

Il 52enne è stato interrogato nel pomeriggio dal pm della Procura di Savona Vincenzo Carusi che ha aperto una inchiesta sul delitto, avvenuto intorno alle 9:30. Luigi Frumento, dopo alcuni silenzi e cose non dette, ha confessato tutto al pubblico ministero: la feroce aggressione è iniziata da un pesante diverbio avvenuto nell’alloggio, per futili motivi, con il figlio che ha preso un coltello da cucina e ha colpito il padre con tre fendenti, mentre l’anziano cercava di scappare: Mario Frumento è poi finito già dalle scale, dove è stato trovato senza vita dai poliziotti.

Luigi Frumento ha anche cercato di trascinare il corpo del padre dalle scale con un tappeto, ma senza successo. In preda al panico il 52enne ha poi allertato un vicino di casa, il titolare del negozio “Aro Meccanica” di corso Viglienzoni, con il commerciante che ha avvertito subito la polizia savonese. Insomma, un delitto efferato maturato al termine di una violente lite familiare: i rapporti tra i due erano diventati molto difficili e stando al racconto dei vicini più volte il figlio aveva minacciato: “Ora l’ammazzo…”.

Ora l’uomo dalla camera di sicurezza della Questura di Savona sarà trasferito presso il carcere di Marassi in attesa dell’interrogatorio di convalida dell’arresto davanti al gip.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.