Savona-Teramo, deferite le due società: tra pochi giorni partirà il processo - IVG.it
Dirty soccer

Savona-Teramo, deferite le due società: tra pochi giorni partirà il processo

Responsabilità diretta ed oggettiva: rischio retrocessione

Savona-Ascoli

Savona. Ora è ufficiale: Savona e Teramo saranno processate dalla giustizia sportiva e ad entrambe sarà contestata la responsabilità diretta ed oggettiva. I provvedimenti sono stati notificati questa mattina.

Non è ancora stata resa nota la data in cui si svolgerà il processo di primo grado, ma è certo che avrà inizio tra pochi giorni. In ogni caso, si concluderà prima di Ferragosto.

Oltre alla società biancoblù, sono stati deferiti alla Procura l’ex presidente Aldo Dellepiane, per illecito, gli ex consulenti Marco Barghigiani, per illecito, ed Enrico Ceniccola, per omessa denuncia, ed il calciatore Marco Cabeccia (omessa denuncia).

Per quanto riguarda il Teramo, sono stati deferiti il presidente Luciano Campitelli e l’ex direttore sportivo Marcello Di Giuseppe.

La presunta combine della partita tra Savona e Teramo, giocata lo scorso 2 maggio e terminata con il risultato di 0-2, è emersa nell’ambito della seconda tranche dell’inchiesta “Dirty Soccer” della Procura di Catanzaro. Il risultato permise agli abruzzesi di ottenere la promozione diretta in Serie B.

Nel caso venisse appurata la responsabilità diretta, le due squadre sarebbero classificate all’ultimo posto e retrocesse; la responsabilità oggettiva comporterebbe una penalizzazione.

leggi anche
Savon Vs Ancona
Dirty soccer
Teramo-Savona, la Procura federale contesta la responsabilità diretta: rischio retrocessione
Savona Vs Pistoiese
Dirty soccer
Presunte combine, la dirigenza del Savona: “Fatti insussistenti, siamo totalmente estranei”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.