Di chi è questo?

Savona, pappagallo smarrito soccorso da Enpa in via Paganini

L'eventuale proprietario si potrà rivolgere alla sede Enpa di via Cavour a Savona

Pappagallo Conuro Testa Blu

Savona. I volontari della protezione animali di Savona hanno recuperato un pappagallo verde smarritosi in via Paganini. Ad allertare l’Enpa è stato un residente del portone 4, che se lo è ritrovato sul terrazzo.

“Si tratta – spiegano gli animalisti – di un esemplare di conuro testa blu, una specie esotica che vive in Sudamerica e si ciba di semi, cereali e frutta e va pazzo per il mango. E’ una specie protetta dalla normativa Cites (appendice B) e, come per tutti gli animali esotici, l’Enpa raccomanda vivamente di non comprarla, per non alimentare la filiera perversa del bracconaggio o dell’allevamento, che portano molti soggetti a morire durante la cattura, il trasporto e la forzata ed innaturale detenzione; vive fino a 25 anni, è molto affettuoso ed ha una notevole capacità di parola, caratteristiche che purtroppo ne hanno decretato un buon successo commerciale”.

L’eventuale proprietario, che dovrà dare la descrizione e le caratteristiche del soggetto perduto e dimostrare la legittimità del possesso (la foto è di repertorio), si potrà rivolgere alla sede Enpa di via Cavour a Savona, da lunedì a sabato, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, telefono 019 824735.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.