Quiliano, due giorni di festa per i 130 anni della Fratellanza Quilianese - IVG.it
Festa

Quiliano, due giorni di festa per i 130 anni della Fratellanza Quilianese

Ricco il programma di eventi della due giorni ci celebrazioni

Sms Fratellanza Quilianese Quiliano

Quiliano. Sabato e domenica l’Associazione Società Mutuo Soccorso Fratellanza Quilianese festeggia il 130^ anniversario della sua fondazione. Ricco il programma di eventi della due giorni ci celebrazioni. Si inizia sabato alle 20.45 presso i locali di via Porcile con la presentazione del volume “Vivere Volontariato 1885-2015: 130 anni di vita dell’Associazione Società Mutuo Soccorso Fratellanza Quilianese”.

Domenica, invece, si inizia alle 9 con il ritrovo delle autorità e delle società e associazioni presso la sede della SMS. Alle 9.15 ci sarà la partenza del corteo accompagnato dalla banda musicale “Mordeglia” di Celle Ligure. Alle 9.30 ci sarà la deposizione della corona di alloro al monumento ai caduti di tutte le guerre in piazza Partigiani. Alle 10 è previsto l’arrivo ai locali della Società con la sistemazione delle bandiere e il saluto del sinadco di Quiliano Alberto Ferrando, del presidente della SMS Valentina Pesce. Seguirà un intervento del presidente regionale di Arci Walter Massa e del presidente della Fondazione Palazzo Ducale Luca Borzani. A seguire la premiazione delle società e associazioni e delle autorità pubbliche e sociali.

Alle 13 si terrà il pranzo sociale (per la prenotazione è possibile contattare il numero 019 887180). Alle 15.30 ci sarà la proiezione del video “Vivere il volontariato 1885-2015: 130 anni di vita dell’Associazione Società Mutuo Soccorso Fratellanza Quilianese” e alle 16 lo spettacolo del coro “U Gumbu de Loa Verzi”.

leggi anche
Sms Fratellanza Quilianese Quiliano
New look
Quiliano, nuovo look per la Sms “Fratellanza Quilianese” grazie ai ragazzi della Scuola Edile di Savona

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.