IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Camera di Commercio promuove la costituzione di un Gal Savonese

La Camera di Commercio ha promosso la costituzione di un Gal in provincia di Savona. I Gruppi di Azione Locale, nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale 2014 – 2020, sono i beneficiari dei contributi previsti dal programma europeo Leader: risorse che per la Liguria valgono 25 milioni di euro da ripartire, attraverso un bando che sarà avviato in autunno, tra i 5 Gal previsti a livello regionale.

Il loro compito è quello di elaborare la strategia di sviluppo dell’area rurale del territorio che rappresentano e di controllarne la sua attuazione, che è incentrata sulla realizzazione e sulla gestione di progetti integrati.

Per illustrare l’iniziativa, la Camera di Commercio ha chiamato a raccolta, nei giorni scorsi, i rappresentanti dei 50 comuni non costieri della provincia, associazioni di categoria (agricoltura, artigianato, commercio), cooperative di produttori agricoli, fondazioni e aziende della filiera allargata dell’agroalimentare. Il convegno ha fornito ai numerosi partecipanti i primi elementi tecnici e operativi per avviare il processo di definizione delle strategie di sviluppo locale da parte dei Gruppi di azione locale (Gal) e favorire la miglior comprensione dei principali aspetti della procedura di selezione da parte della Regione Liguria.

Particolare attenzione è stata rivolta ai settori di intervento su cui potranno essere indirizzate le risorse a disposizione: stimoli all’innovazione e alla cooperazione, azioni per prevenire l’erosione dei suoli, per migliorare la competitività dei produttori; interventi che favoriscano l’approvvigionamento e l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili (dal legno ai materiali di scarto, dai sottoprodotti agricoli a quelli forestali). Ma sarà anche possibile sostenere la creazione, lo sviluppo e la diversificazione delle piccole imprese, potenziare l’occupazione, favorire il turismo rurale.

Condizione necessaria per poter giungere alla costruzione di un Gal, è la costituzione di un partenariato pubblico – privato in cui i privati rappresentino la maggioranza. La Camera di Commercio si propone come elemento catalizzatore e di garanzia di questi interessi oltre che come soggetto responsabile delle questioni amministrative e finanziarie del Gal.

Tra i primi compiti della “costituente” del Gal savonese – un secondo incontro assembleare è in calendario già a fine luglio – è la definizione di tempi, modi e responsabilità per giungere alla costituzione del partenariato e per definirne l’organizzazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.