Inter Club 2015: a Savona è rinata la passione nerazzurra - IVG.it
Rinnovato entusiasmo

Inter Club 2015: a Savona è rinata la passione nerazzurra

Dimenticate le vicissitudini del vecchio club, riparte una nuova realtà. I bagni Marinella sono la nuova sede

Savona. Tra le centinaia di Inter Club, quello savonese era tra i più noti in Italia. Per la sua lunga storia, per la sua costanza nel seguire la squadra: lo striscione con il nome della città della Torretta non mancava mai nel secondo anello arancio del “Meazza”, così come nelle trasferte in giro per la penisola e per l’Europa. Fondato nel 1950, annoverava centinaia di soci, provenienti da tutta la provincia.

Le recenti vicende, con l’arresto dell’ex presidente Raffaele Uzzauto ed altre vicissitudini, avevano causato la scomparsa di Savona dalla geografia degli Inter Club.

Alcuni appassionati della squadra del biscione hanno deciso di darsi da fare per riaccendere la passione in città e colmare questo vuoto dando vita all’Inter Club 2015.

“Seguiamo l’Inter da tanto tempo – spiega Paolo Peira, presidente della nuova realtà -. Da tanti anni andiamo allo stadio muovendoci con le nostre auto. Ci eravamo messi con l’Inter Club Villapiana Savona Nerazzurra; poi, dopo le note vicende, il gruppo si è completamente disperso tra le Albisole, Vado, Spotorno e la Val Bormida”.

“Qualche tempo fa – racconta Peira – una nostra amica ha ricevuto una telefonata mentre si trovava in coda in posta. Sentendo la suoneria dell’Inter, un signore l’ha avvicinata e hanno iniziato a parlare della passione nerazzurra. L’idea di costruire qualcosa ha iniziato a correre e nel giro di due mesi ci siamo visti alcune volte, arrivando a concretizzarla“.

“Ci dispiaceva – prosegue – che l’Inter Club Savona con fosse più presente, visto quanto era conosciuto. Ora agiamo con entusiasmo e al tempo stesso con calma, cercando di non fare errori. Siamo partiti con il piede giusto: abbiamo una bella sede, messa a disposizione da un socio che ha un locale dove, chi non vorrà andare allo stadio, potrà seguire le partite. La voglia di crescere non ci manca”.

La sede sono i bagni Marinella di Savona in corso Vittorio Veneto, dove si potranno vedere tutte le partite dell’Inter e dove l’Inter Club 2015 raccoglie i tesseramenti, ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 17,30 alle 21,30. Si potranno sottoscrivere anche abbonamenti e la Tessera del Tifoso.

Siamo una realtà del tutto nuova, non collegata a quelle precedenti – spiega Alessandro Rossello, addetto stampa -. Dopo una lunga parentesi senza un club a Savona abbiamo deciso di ripartire e abbiamo già 61 tesserati (52 senior e 9 junior). Un gruppo molto variegato: si va dai 16 anni agli anta; abbiamo appassionati che andranno in curva e altri in tribuna. La cifra che ci imponeva il coordinamento degli Inter Club per farci riconoscere, 50 tesserati, l’abbiamo superata in meno di due settimane”.

“Le nostre aspettative – prosegue Rossello – sono crescere ancora, organizzare un pullman per tutte le partite casalinghe e per qualche trasferta. Il nostro obiettivo è anche aiutare i tifosi in questa nuova realtà che vede l’accesso allo stadio sempre più complicato. Siamo una struttura di riferimento che potrà chiarire le procedure aiutando chi si dovrà tesserare e chiedere un biglietto piuttosto che un altro. Unendosi a noi si avrà diritto ad uno sconto di 5 euro a biglietto, oltre ad una sciarpa in regalo”.

L’auspicio è che anche la squadra nerazzurra possa fare bene, dopo l’ottavo posto dello scorso campionato. Gli arrivi di Kondogbia, Miranda, Murillo e Montoya fanno ben sperare. “Il mercato ci sta aiutando a creare entusiasmo – conclude Rossello -. Finalmente pare che la dirigenza sia intenzionata a spendere e gli arrivi di questi giocatori di livello potranno farci fare il salto di qualità”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.