Il "Ballon Tour" dei Buio Pesto fa tappa a Villanova d'Albenga con gag e canzoni - IVG.it
Lo show

Il “Ballon Tour” dei Buio Pesto fa tappa a Villanova d’Albenga con gag e canzoni

Lo scintillante spettacolo della band genovese tocca la cittadina medievale per uno dei 40 concerti della tounrée che si concluderà a settembre

Villanova d’Albenga. N0n è estate senza i “Buio Pesto”. La band di Massimo Morini che aveva inaugurato il tour il mese scorso a Loano, questa sera sarà protagonista in piazza Isoleri.

Il “Ballon Tour” approda nell’entroterra albenganese con il suo ricco spettacolo condito da canzoni in dialetto e gag. Una tournée che si concluderà poi a settembre a Genova dopo aver portato brani e goliardia in 40 località.

Il 2015 poi è anche un anno decisamente particolare: la band festeggia i 20 anni di attività come gruppo paladino del dialetto ligure. Recentemente ha anche fatto il suo ingresso su iTunes nella classifica italiana digitale dei singoli con il brano “Io e te”.

Si suona e si canta per tutta l’estate anche in attesa di battere (a settembre) il record mondiale per la “canzone più lunga del mondo” di due ore – ricorda il leader del gruppo Massimo Morini – Anche qiesta sera a Villanova siamo pronti con una scaletta di canzoni tra le più apprezzate dell’album “Buio Pesto”, uscito nel 2014. Ma non mancheranno anche alcuni pezzi “storici”. Alle canzoni si alterneranno divertenti filmati e gag improvvisate quindi il concorso “Esprimi un Desideuro”, che premierà i vincitori di una “lotteria istantanea” (al costo di un euro) con la possibilità di vedere immediatamente eseguito il desiderio di un fan da parte dei componenti della band”.

Come sempre parte dei proventi e le donazioni saranno devoluti al progetto «Ambulanza Verde» per acquistare mezzi di soccorso o attrezzature mediche da donare alle Pubbliche assistenze della Liguria.

Le canzoni nuove che saranno proposte, nonostante non vi sia un nuovo cd (previsto per il 2016), saranno ben cinque a cominciare dall’inedito “A canson di travaggi”, pezzo dedicato alle diverse professioni; la cover della nota canzone dance degli Anni 80 “No Controles” degli Olè Olè, che tratta l’argomento dell’eterna rivalità tra donne; due canzoni cantate da “Ohi Me Mì” nuovo bizzarro personaggio per bambini inventato dai Buio Pesto (interpretato da Gianni Casella) ed infine un imperdibile medley dei Queen (con la voce di Casella sempre in primo piano), che racconta la giornata-tipo di un disoccupato in cerca di lavoro, sulle note delle canzoni più celebri dello storico gruppo britannico: da “We will rock you” a “The show must go on”, “We are the champions” e “Somebody to love”.

leggi anche
chiara loano notte bianca
In zeneise
Parte dall’Arena Estiva di Loano il “Ballon Tour” dei Buio Pesto
massimo morini
Sette note
Al Festival di Sanremo torna il leader dei Buio Pesto Massimo Morini

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.