IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I supermercati diventati il rifugio degli anziani per combattere l’afa

Savona. Ipercoop, Molo 8.44, Le Officine, quindi i centri commerciali come il Conad, Carrefour, Lidl, Eurispin e Basko. Da Varazze ad Andora, con queste temperature torride, è caccia al fresco. Soprattutto da parte degli anziani.

I veri assistenti sociali sono diventati i direttori dei supermarket e le loro cassiere: oltre al giornale fresco di giornata in alcuni supermercati vengono sistemate panchine e sedie dove gli anziani possono bere acqua e fare quattro chiacchiere.

“I supermarket – dice Massimo De Toma, direttore di alcuni negozi affiliati Conad dell’albenganese – sono diventati i veri rifugi per combattere l’afa. Anziani e bambini arrivano qui fanno la spesa e si godono il fresco”.

Ma succede anche nei negozi di abbigliamento al parco commerciale di Vado Ligure, a Savona e alle Serre di Albenga. “E’ vero – ammette Francesco Scordari, un pensionato di Albenga – trascorrere qualche ora di svago qui all’Ipercoop alla fine mi fa passare la giornata e non soffro il caldo. Incontro amici e faccio la spesa. Mi bevo un caffè e torno a casa. Ma la speranza è che questo caldo torrido possa allentare la morsa. Altrimenti saranno guai seri per tutti. Soprattutto per persone con problemi cardiologici o respiratori”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.