L'attacco

Bilancio di previsione, “maretta” nel consiglio comunale di Spotorno

Il consigliere di maggioranza Marinelli critico con la scelta di aumentare alcune imposte

comune spotorno

Spotorno. Clima teso nel consiglio comunale di Spotorno per l’approvazione del bilancio di previsione. Il consigliere comunale di maggioranza, con delega al commercio, Antonio Marinelli critica infatti la scelta di presentare due mozioni per modificarlo avanzata dalla Giunta.

“In questi giorni siamo interessati nell’approvazione del bilancio di previsione del nostro Comune. Premesso che si dovrebbe cercare di deliberarlo nei primi mesi dell’anno in modo da non dover obbligare l’Amministrazione Comunale ad operare in dodicesimi, io sono da sempre contrario ad aumenti indiscriminati delle imposizioni fiscali, che si ripercuotono sui cittadini in genere ed in particolare sulle attività produttive e terziarie che tanto stanno soffrendo in questo momento”.

“Il progetto di bilancio 2015 in discussione prevede ad esempio per la TASI un aumento per negozi, botteghe, cat.C1 e cat.D da 0 a 2,5 per mille. Aumenti stabiliti senza aver preventivamente informato le categorie economiche. Stesso discorso, ancorché con aumenti più leggeri, è stato fatto per l’IMU. Tale mia scelta, di semplice consigliere, della quale ho già informato il primo cittadino, sarà ribadita in Consiglio Comunale” precisa Marinelli.

“Quello che però in queste ore mi lascia perplesso è come un gruppo di maggioranza, nel quale militano due assessori che hanno avuto sette mesi di tempo per concordare e discutere con i colleghi di giunta l’assetto di bilancio, presentino ora a Consiglio Comunale convocato, due mozioni per modificarlo, pretendendo, ad esempio, di compensare mancati gettiti con un prelievo dal fondo di riserva” conclude il consigliere Marinelli.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.