Il riconoscimento

Ad Alassio torna il premio per “L’Informazione Culturale”

Ad un personaggio che si sia distinto per novità di contenuti e linguaggi nell'impegno per diffondere la cultura

Vittorio Sgarbi
Alassio. Per il decimo anno, il Comune di Alassio promuove il premio “Alassio per l’informazione culturale”, edizione 2015. Il riconoscimento sarà attribuito a fine agosto; lo scorso anno il premio venne consegnato a Vittorio Sgarbi (nella foto)
“Il Premio – ha spiegato l’assessore alla Cultura del Comune di Alassio, Monica Zioni – rappresenta uno strumento per l’attuazione della promozione culturale promossa con grande determinazione dalla comunità alassina, come dimostrano gli incontri letterari che in quarant’anni hanno portato in città centinaia di scrittori contemporanei a presentare le ultime novità in campo editoriale. Ne emerge una Alassio inedita e certamente capace di abbinare l’intrattenimento turistico, per cui la baia del sole è rinomata, con la promozione di libri e scrittori”.
Il riconoscimento si inserisce nell’ambito della settimana della cultura promossa dal Comune attraverso la Biblioteca civica e divulgata al salone del Libro di Torino dove Alassio era presente con un proprio stand ed è stata consolidata la collaborazione con gli organizzatori della rassegna.
Il premio “Alassio per l’informazione culturale” è stato istituito per attribuire un riconoscimento ad una figura del mondo dell’informazione (quotidiani,periodici, radio, televisioni) che si sia distinto per novità di contenuti e linguaggi nell’impegno per diffondere la cultura e, in particolare, il libro e la lettura.
La giunta comunale, su proposta dell’assessore Zioni, ha anche provveduto a nominare i sei componenti della giuria di esperti incaricata di individuare il vincitore del premio. Alla presidenza è stato confermato il direttore della Fiera Internazionale del Libro, Ernesto Ferrero (nella foto), che sarà affiancato da Giovanni Bogliolo, docente dell’Università di Urbino; Alberto Cadioli, critico letterario, docente dell’Università di parma e collaboratore dell’Editrice Bibliografica di Milano; Lorenzo Mondo, critico letterario; Antonio Ricci, autore e regista televisivo; Giuliano Vigini, saggista e consulente editoriale, docente di sociologia alla Cattolica di Milano, presidente del premio “Un Editore per l’Europa”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.