IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Loano un’esplosione di colori per “Carnevalöa 2015 Summer Edition” fotogallery

Ad aprire il corteo, come da tradizione, il carro dell’Orologio di Porta Passorino con a bordo le maschere Capitan Fracassa, Pue Pepin e Beciancin

Loano. Tutta Loano in festa ieri sera per la “Carnevalöa 2015 Summer Edition”. Dopo cinque anni di assenza in corso Roma sono tornati a sfilare i carri allegorici ed è stata festa esplosiva.

Organizzata dall’associazione Vecchia Loano con il patrocinio e il sostegno del Comune, la sfilata, prologo all’edizione invernale 2016, ha segnato la vera rinascita del carnevale loanese. Hanno partecipato gruppi in maschera e delegazioni carnascialesche provenienti dalle regioni del nord Italia.

Ad aprire il corteo, come da tradizione, il carro dell’Orologio di Porta Passorino, con a bordo le maschere Capitan Fracassa, Pue Pepin e Beciancin. La sfilata è partita da piazza Cadorna, quindi ha percorso corso Roma per poi raggiungere piazza Mazzini, dove ha svoltato per tornare sul corso.

Il palco delle premiazioni è stato allestito di fronte al residence Perelli, mentre sul lungomare sono state sistemate quattro postazioni animate dalle maschere tradizionali di Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta e Liguria, accompagnate da gruppi folk che hanno proposto un repertorio di musiche e canti popolari.

Alcuni carri che hanno sfilato erano ispirati al mondo delle favole e dei cartoon (gli Aristogatti, Alice nel paese delle meraviglie), altri alla movida loanese, alle Hawaii, agli anni ‘80. Molte le maschere nazionali presenti: dall’Arlecchino di Bergamo al Papà del Gnocco di Verona, da Re Biscottino con la Regina Cunetta di Novara al Bicciolano e alla Bela Main di Vercelli, dalle Maschere del Teatro della Val d’Aosta alla Bella Italia di Cento.

Al corteo hanno partecipato una trentina di maschere regionali, provenienti, fra le molte località rappresentate, da Busca, Racconigi, Chivasso, Chieri, Santena, Torino, Trino Vercellese, Oleggio, Valgioie e Moncalieri. Nutrita anche la partecipazione ligure, con delegazioni carnevalesche in arrivo da Cairo Montenotte, Savona, Pieve di Teco e Varazze.

(foto di Giorgia Carparelli)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.