Val Bormida, la riscossa del mondo del lavoro parte dal vetro: investimenti e nuovi posti di lavoro - IVG.it
Segnali di ripresa

Val Bormida, la riscossa del mondo del lavoro parte dal vetro: investimenti e nuovi posti di lavoro

Verallia, Bormioli e Vetreria Etrusca prevedono piani di espansione: soddisfazione dei sindacati

Val Bormida. In un momento di crisi forte per l’economia savonese le uniche aziende che stanno investendo sono quelle del vetro, in particolare nel territorio valbormidese: Verallia ha annunciato un investimento di 20 mln di euro per un nuovo forno e nuove tecnologie che permetta di realizzare produzioni per altri mercati, con 7 nuove assunzioni.

La Bormioli farà un nuovo forno, con un investimento di 7-8 mln. Vetreria Etrusca prevede un piano industriale di raddoppio dello stabilimento e delle sue capacità produttive: nuovo forno per un investimento di 26 mln di euro e 27 nuove assunzioni.

Insomma uno scossone per il savonese in termini di produzione e occupazione non da poco, accolto con massima soddisfazione dalle organizzazioni sindacali: “Segnali positivi e importanti, che danno ossigeno e certezze in quadro industriale e occupazionale ancora difficoltoso. Il settore del vetro resiste e si espande, un settore storico e radicato capace di innovarsi e trovare nuove fette di mercato” commenta il segretario provinciale della Filctem-Cgil Tino Amatiello.

“Le prospettive nel medio-lungo periodo di nuovi posti di lavoro rappresentano opportunità decisive anche per riassorbire maestranze che in questi anni sono rimaste senza lavoro o solo in cassa integrazione”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.