IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Sono Consigliere Comunale a Loano, Vice Presidente in Provincia. Comunque una che non tradisce … ma molto incazzata.

Più informazioni su

“Vai e non tradire”.

Queste parole sono state pronuciate da un padre al proprio figlio piu’ di sessant’anni fa.  Non si parlava di donne. Ne’ di calcio. Ma di una candidatura  politica. Di credere in un ideale. Fino in fondo.

Questo mi fa riflettere.

Bisogna dimenticarsi le poltrone,  gli interessi biechi, le ambizoni personali smisurate che possono solo nuocere al partito, portandolo alla sconfitta.

Bisogna ascoltare gli iscritti, famiglia di partito. Confrontarsi con le persone e soprattutto con quelle che in campagna elettorale ci hanno detto  a gran voce che avrebbero  voluto votare il PD, ma non la Paita.

E a questa semplice domanda – che non si può più ignorare perchè gira nella testa di tutti –  “con un candidato Presidente diverso avremmo vinto?” La mia risposta è probabilmente sì.   Sicuramente sì con una candidatura condivisa, terza a queste primarie per come si sono tenute.

E non possiamo infine rimanere indifferenti al dato relativo all’astensionismo.

Bisogna ripartire insegnando ai nostri figli l’importanza di andare a votare. Di partecipare. Di dedicarsi alla propria città.  Al proprio paese.  Responsabilità del partito è avere dirigenti di riferimento, leader, espressione di ideali ed esempi di dedizione.

In questo modo i cittadini, che oggi votano in massa solo i talk show televisivi, occuperebbero le urne elettorali.

Giulia Tassara

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. parole al vento
    Scritto da parole al vento

    In ogni famiglia,società,associazione,partito ecc. dove veramente regna la democrazia quando, a maggioranza, viene presa una decisione questa deve essere rispettata da tutti. Anche da chi non sarebbe d’accordo. A quanto sembra la minoranza del PD non la pensa così! Hanno preferito far perdere al proprio partito una regione più tosto che adeguarsi ai risultati delle primarie. Per ciò che riguarda Cofferati, anche se per un ex segretario della cgil è dura, dovrebbe imparare a “Saper Perdere”!

  2. Scritto da alvaro felici

    Cara Giulia manda la mail al Matteo!…magari un Twit te lo manda…se non stà guardando qualche TalkShow…

  3. Scritto da peace-loving

    Cara Giulia,sei sicura che sia sufficiente solo cambiare leader e non anche la testa ed il comportamento del PD a livello locale? C’è stata l’alluvione ma non si è visto nessuno ..! In vista di queste regionali alcuni uomini del PDL sono saliti sul carro del PD tanto per avere un referente in regione. Il sig Burlando passeggiava da queste parti due anni fa a vedere i piani regolatori ma la regimentazione di rivi e torrenti alcuni comuni l’hanno posticipata al 2017.
    Un medico poche settimane fa faceva propaganda politica a S.Corona ( per il PD ovviamente), ospedale che verrà smezzato per fare posto a seconde case . Pensi che i liguri siano così disattenti? Onestamente penso che il PD a queste elezioni abbia avuto ancora troppe preferenze per quello che ha fatto per il ponenete savonese e l’imperiese. La Regione Liguria da troppi anni è un ente assente alle nostre esigenze ma attenta ai bisogni di pochi anzi pochissimi interessi locali (vedi PUC di vari comuni già saturi di seconde case,porticcioli vari, zone industriali deserte e con i capannoni vuoti,in affito, vendita o all’asta).Interessi locali spesso capeggiati da persone appartenti in passato al centro destra. Ti sei chiesta come mai in alcuni comuni, nonostante le giunte locali di sinistra o liste civiche, il centrodestra abbia raggiunto il 60% di preferenze ?

  4. Scritto da El Rey del Mundo

    Ma papà è direttore al San Paolo di Savona? Giusto per sapere chi è questa ottima e propositiva ragazza.