Tutti a studiare

Scuola al rush finale, studenti sui libri pensando alla Maturità

maturità

Savona. Arriva l’estate, la scuola agli sgoccioli ed è già tempo di pensare alla maturità. I ragazzi degli istituti scolastici della provincia di Savona sono già sui libri a studiare. Dopodomani saranno pubblicate sul portale Sidi, accessibile agli Uffici Scolastici Regionali e alle scuole, le commissioni d’esame che saranno poi visibili a tutti sul sito del Miur a partire dal 5 giugno. Inizia dunque la maratona dell’esame.

La prima prova scritta, italiano, si terrà mercoledì 17 giugno 2015 alle ore 8.30, per una durata massima di 6 ore. La seconda prova è in calendario l’indomani, sempre alle ore 8.30. Seconda prova che vede spuntare materie legate ai nuovi indirizzi come danza, musica e design .La durata è per tutti di 6 ore, tranne che per alcuni indirizzi come il Liceo musicale, coreutico, artistico, dove la prova si svolge in due o più giorni.

La terza prova, diversa per ciascuna scuola, è in calendario lunedì 22 giugno alle 8.30. In questa sede la commissione dovrà tenere conto, ai fini dell’accertamento delle competenze degli alunni, anche delle eventuali esperienze condotte in alternanza scuola lavoro, stage e tirocinio, e della disciplina non linguistica insegnata tramite la metodologia Clil. Stesso discorso per il colloquio orale che potrà partire da eventuali esperienze condotte in alternanza o in tirocinio.

Ed è già iniziato il toto-tema. Dante è in risalita di ben 5 punti rispetto allo scorso marzo guadagnandosi la seconda posizione tra gli autori papabili per la prima prova di maturità 2015. Il primo posto spetta a Pirandello, che comunque scende di due punti.  L’entrata in guerra dell’Italia nel 1915 resta in prima posizione tra le ricorrenze che potrebbero essere inserite dal Miur tra i saggi e i temi, anche se scende di due punti rispetto alle previsioni che i maturandi hanno fatto un paio di mesi fa.

L’Isis cede il primato dei temi di attualità all’Expo 2015, in risalita di ben 13 punti. A poco più di due settimane dalla maturità, questo sembra essere il totoesame aggiornato e definitivo dei maturandi, e almeno 3 su 5 ne discutono anche con gli insegnanti. Le indiscrezioni sulle tracce della prima prova iniziano a circolare, ma quanto peso danno loro i ragazzi? Il 58% le segue senza farci troppo affidamento, solo per l’8% sono veritiere. I dati sono frutto di un’indagine di Skuola.net su circa 1000 maturandi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.