Traffici marittimi

Piattaforma di Vado Ligure, Soren Toft: “Nodo strategico per il Mediterraneo”

Il 2017 è l'anno in cui è prevista l'entrata in esercizio della struttura gestita da APM Terminals

piattaforma contenitori maersk vado dall'alto

Vado Ligure. Tra l’aprile del 2017 e il maggio del 2018 i cantieri sudcoreani Daewoo consegneranno a Maersk Line 11 portacontenitori della massima capacità. La commessa, del valore complessivo di 1,8 miliardi di dollari, riguarda unità della serie Triple-E, in grado di trasportare 19.630 teu ciascuna; l’ordine comprende anche un’ulteriore opzione per sei navi.

«Le nuove costruzioni -spiega il direttore operativo della compagnia armatoriale danese, Søren Toft – consentiranno di mantenerci competitivi sulle rotte Asia – Europa e saranno essenziali nella nostra strategia di crescita nel mercato». Toft ha ricordato che si tratta del secondo ordine emesso da Maersk Line quest’anno: infatti la compagnia ha recentemente commissionato al cantiere navale cinese Cosco sette portacontenitori feeder da 3.600 teu. Il manager ha aggiunto che prossimamente Maersk Line ordinerà la costruzione di altre portacontenitori, da inserire nella flotta a partire dal 2017. Il 2017 – va ricordato – è l’anno in cui è prevista l’entrata in esercizio della nuova piattaforma ad alti fondali APM Terminals di Vado Ligure, destinata a diventare un nodo strategico sul fronte nord del Mediterraneo per i traffici tra Asia e Europa.

Le nuove navi ordinate a Daewoo, con una lunghezza di 400 metri circa, una larghezza di 58,6 metri e un pescaggio di 16,5 metri, saranno le più grandi della flotta impiegata dalla compagnia sulle rotte tra Asia ed Europa, traffici in cui rimpiazzeranno navi di minore capacità e meno efficienti. Vado Ligure, nel 2017, sarà l’unico porto in Alto Tirreno in grado di ricevere queste gigantesche portacontenitori con i suoi accosti da 15 – 20 metri di fondale operativo.

Attualmente la flotta di Maersk Line è costituita da 255 navi di proprietà, per una capacità totale di carico pari a 1,7 milioni di teu, e da 346 portacontainer a noleggio, per una capacità pari a 1,3 milioni di teu.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.