Il "Varazze Bici Festival" ha anche un volto etico e sostenibile - IVG.it
Sport e ricerca

Il “Varazze Bici Festival” ha anche un volto etico e sostenibile

A Varazze da venerdì 3 a domenica 5 luglio non ci saranno solo gare, esibizioni, test e concerti per intrattenere il pubblico, ma anche iniziative benefiche e che promuovono l’ecosostenibilità.

Gli organizzatori, infatti, hanno voluto non solo promuovere iniziative a sostegno della mobilità ecologica e sostenibile, di cui la bicicletta ne è l’emblema, ma anche dare un taglio etico alla manifestazione.

La Fondazione per la ricerca sulla Fibrosi Cistica, durante il “Varazze Bici Festival” offrirà copie del libro “Bike Tour – Pedalando per la ricerca” e verranno raccolti fondi a sostegno del progetto di ricerca clinica FFC 27/2014. Al libro è abbinato il concorso “Pedalando per la Ricerca”, che offre la possibilità di vincere Brigante, bicicletta da corsa high tech della collezione firmata dal pluricampione italiano Massimiliano Lelli.

Dagli organizzatori e dalla giovanissima pilota, varazzina di adozione, Rachele Somaschini, affetta da fibrosi cistica e testimonial della fondazione FFC, attivissima nella lotta contro la difficile malattia, un invito alla donazione per permettere ai ragazzi affetti da fibrosi cistica, grandi persone che vivono ogni giorno combattendo la malattia senza perdere il sorriso, di realizzare dei piccoli sogni.

Per informazioni sulla postazione di sensibilizzazione e raccolta fondi a favore della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica è possibile scrivere a sandra_garau@libero.it o telefonare al 3481634818.

leggi anche
  • Sport e festa
    Tre giornate all’insegna delle due ruote con il “Varazze Bici Festival”
    biker

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.