IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Dove nascono le onde”, il libro di Massimo Botta ripercorre la storia della radio locale

Alla presentazione, con l'autore, interverranno il fotografo e narratore per immagini del libro, Enrico Fochi

Savona. “Dove nascono le onde”. E’ il titolo del libro scritto dall’avvocato savonese Massimo Botta che sarà presentato in prima assoluta sabato 13 giugno alle ore 18 nei locali della Società di mutuo Soccorso delle Fornaci (Giardini Serenella).

Le onde di Massimo Botta raccontano la storia di una radio, Radio Savona Libera, la prima “radio libera” savonese e ligure, promossa da un gruppo di autodefiniti “ribelli, non rivoluzionari” a metà degli anni Settanta. E’ anche il racconto – sottolinea l’Associazione Culturale Orazio Grassi che ha promosso l’iniziativa – di una piccola parte di storia di Savona e del quartiere delle Fornaci, raccontata quarant’anni dopo da uno dei protagonisti, che rievoca il primo messaggio mandato “on air” da quella radio, un messaggio dal tenore molto burocratico e assai poco ribelle (“Radio Savona Libera, 104 megahertz, prove tecniche di trasmissione”) ma che in effetti annunciava una vera e propria rivoluzione mediatica. Quel messaggio – ricorda Botta – lo ascoltò anche la torre di controllo dell’aeroporto di Genova, con curiosità e qualche preoccupazione. Quelle stesse onde continuano da 40 anni anche se il nome è cambiato, assumendo quello (sempre meno ribelle) di Radio Savona Sound.

Alla presentazione, con l’autore, interverranno il fotografo e narratore per immagini del libro, Enrico Fochi, il giornalista Ferdinando Molteni, l’artista savonese Bruno Volpez e il giornalista Marcello Zinola. La serata si concluderà con un concerto musicale sul tema 
“Radio Savona Libera, 104 Mhz, prove tecniche di trasmissione…”.

Protagonista Enrico Cazzante impegnato in un repertorio di canzoni di Joe Cocker, accompagnato alle tastiere da Giampiero Levratto.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.