IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Degrado alla “Dog Beach” di Ceriale: interviene l’Enpa foto

L'associazione animalista chiede all'amministrazione comunale di ripristinare la struttura e rimetterla in sicurezza

Ceriale. Anche l’Enpa interviene nella polemica sulla “Dog Beach” di Ceriale, la spiaggia dedicata agli amici a quattro zampe che purtroppo è in stato di degrado.

Dopo la segnalazione di un lettore, la scorsa settimana, Ivg.it si era occupata della questione (leggi qui) sulla quale ora fanno sentire la loro voce anche i volontari dell’associazione animalista savonese “Era divenuta, negli anni scorsi, una delle ancora poche spiagge aperte ai cani in Riviera ma oggi, all’inizio dell’estate, si presenta in desolante abbandono”.

“I frequentatori lamentano l’assenza di acqua potabile, cestini per le deiezioni e la presenza invece di macerie con pericolosi spuntoni di ferro. La spiaggia era stata creata dal Comune su richiesta e collaborazione della Protezione Animali, che aveva fornito gratuitamente progetti e regolamento, come ha fatto e continua a fare, prima ed unica associazione in Italia, per centinaia di stabilimenti balneari ‘dogfriendly’; ma ora chiediamo al Comune di ripristinare servizi e sicurezza” dicono dall’Enpa.

“Il turismo con cane è in continua crescita malgrado la scarsa attenzione di molti esercizi balneari e comuni, che non vogliono cogliere questa promettente occasione di incremento del turismo in stagioni invece deludenti. Fa eccezione Alassio, dove vi sono due esercizi privati ed una spiaggia libera comunale autogestita a fianco dei BabaBeach, voluta dall’attuale sindaco; ha avuto talmente successo che l’Enpa ed i BabaBeach hanno chiesto al Sindaco di allargarla e di crearne una seconda vicino al porto” spiegano i volontari dell’associazione.

“Almeno uno stabilimento o una spiaggia libera ‘dogfree’ invece sono attivi ad Andora, Laigueglia, Alassio, Albenga, Loano, Pietra Ligure, Finale, Noli, Spotorno, Vado ed Albissola Mare, la situazione è davvero pesante a Savona, dove il Comune e l’Autorità portuale, proprietaria delle spiagge, non hanno ancora accolto le proposte e le proteste dell’Enpa di attrezzare una anche piccola spiaggia libera; uguale situazione si verifica nel levante savonese, ad Albisola Superiore, Celle e Varazze” concludono dall’associazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. The Punisher
    Scritto da The Punisher

    Arcadia Demanio Comune di Ceriale Big Loser

    1. Scritto da alvaro felici

      Chiaro NO?

      Punisher Presidente Subito!!!