Crollo a Laigueglia, riaperta la linea ferroviaria - IVG.it
Via libera

Crollo a Laigueglia, riaperta la linea ferroviaria fotogallery video

I treni possono circolare nuovamente, ma devono rallentare dove è avvenuto il crollo

LaiguegliaAgg. h. 17.30: E’ stata riaperta alle 17.10 il tratto Andora-Alassio della linea ferroviaria Savona-Ventimiglia. I tecnici della Rfi, gli uomini della protezione civile e i vigili del fuoco hanno ultimato la rimozione dei dei detriti della parete della palestra collassata questa mattina e ora i convogli possono passare senza alcun problema.

Tuttavia, i pompieri hanno chiesto che in via precauzionale i treni rallentino in prossimità del punto in cui è avvenuto il crollo. Ciò comporterà qualche lieve ritardo rispetto ai tempi previsti, ma la linea è comunque sgombra e i treni possono transitare.

Nel periodo dell’interruzione i treni provenienti da Ventimiglia hanno terminato la corsa nelle stazioni di Imperia o Andora mentre i convogli provenienti da Savona hanno fatto il capolinea ad Albenga o Alassio. Trenitalia ha garantito la mobilità attivando, tra le stazioni di Albenga e Andora, un servizio bus che ha percorso via autostrada con rallentamenti a causa del traffico stradale.

Sono tuttavia ancora possibili cancellazioni parziali e ritardi effetto della lunga interruzione, che ha richiesto una riprogrammazione dei turni dei convogli e del personale, e del rallentamento di velocità imposto in via precauzionale nel tratto interessato dalla frana.

Trenitalia sta comunque garantendo con i suoi treni il rientro dalle località di mare e, unitamente a RFI, mantiene operative le unità di crisi attivate stamani, offrendo assistenza e informazione ai passeggeri coinvolti.

Su richiesta dei vigili del fuoco, nel tratto di linea interessato dal crollo, sarà attivo un rallentamento di velocità precauzionale che provocherà lievi allungamenti dei tempi di viaggio.

– E’ ancora interrotto il traffico ferroviario lungo la linea Savona-Ventimiglia a causa del crollo avvenuto questa mattina a Laigueglia, quando una delle pareti della palestra scolastica è collassata precipitando sui binari.

Nelle scorse ore il sostituto procuratore Cristiana Buttiglione ha effettuato un sopralluogo sul posto e ha disposto l’apertura di un fascicolo. In questo momento sono in corso le operazioni di rimozione delle macerie da parte del personale di Rfi e i vigili del fuoco stanno effettuando alcuni controlli per valutare lo stato dei binari ed eventualmente autorizzare la riapertura della tratta, che potrebbe avvenire dopo le 17.30. Al momento, però, il traffico è paralizzato in entrambe le direzioni. Trenitalia ha istituto un servizio sostitutivo di bus navetta, ma il numero dei mezzi è insufficiente a soddisfare le richieste in rapporto al numero di viaggiatori.

Per questo motivo, l’azienda sconsiglia di viaggiare in treno (o con l’alternativa del bus, in questo caso) lungo la tratta tra Alassio e Diano.

leggi anche
  • Sospiro di sollievo...
    Crollo a Laigueglia, il sindaco Maglione: “E’ andata bene…Ora verifiche sulla scuola”
    Laigueglia crollo muro scuola
  • Crollo sui binari
    Laigueglia, palestra della scuola crolla sulla ferrovia: circolazione sospesa, caos treni
    Laigueglia crollo muro scuola
  • A processo
    Crollo del muro della palestra a Laigueglia, due richieste di rinvio a giudizio per cedimento strutturale e disastro colposo
    Laigueglia crollo muro scuola

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.