Calcio, Giovanissimi 2000: la Selezione savonese in vetrina al "Memorial Casarino" - IVG.it
A loano

Calcio, Giovanissimi 2000: la Selezione savonese in vetrina al “Memorial Casarino”

Quarto successo consecutivo per i giovani selezionati dallo staff del presidente Iannece

Giovanissimi 2000

Loano. Poker di prestigio per la Delegazione provinciale di Savona. Per la quarta volta consecutiva, infatti, i baby talenti selezionati dallo staff del presidente Iannece, dopo i successi consecutivi ottenuti con le leve ’95, ’97 e ’99, hanno assaporato la gioia di alzare al cielo l’ambito “Memorial Gianni e Agostino Casarino”, organizzato dalla società ASD Loanesi San Francesco all’interno del “Trofeo Città di Loano”.

Il torneo si è svolto presso lo stadio comunale “G. Ellena” di Loano nella giornata di sabato 30 maggio, dalle ore 15, alla presenza di una buona cornice di pubblico tra cui non è passata indifferente la presenza di diversi osservatori di club professionistici.

Il magic team biancorosso, raccogliendo l’invito di disputare una partita dall’alto valore simbolico/celebrativo, ha affrontato i forti padroni di casa guidati da mister Rivituso consapevole dell’importanza del bottino in palio. In una gara palpitante di 40 minuti per tempo si sono così contrapposti i due team maggiormente vincenti nella storia dell’albo d’oro della manifestazione e chiamati in questa circostanza a contendersi una sorta di “supercoppa”.

Il selezionatore tecnico Felicino Vaniglia, visibilmente soddisfatto per la prestazione dei suoi ragazzi, al termine della premiazione ha focalizzato i punti salienti di questa ennesima affermazione alla celebratissima kermesse rivierasca.

“Abbiamo onorato l’evento offrendo un ottimo spettacolo – dichiara Vaniglia -. E’ stata una imperdibile opportunità quella concessaci dal tandem rossoblù Vernice-Insolito, che ci ha consentito di ripresentare agli addetti ai lavori buona parte di una bellissima squadra che si è così potuta ritrovare a distanza di un anno dal buonissimo secondo posto di Chiavari 2014 al Torneo delle Province e a cui hanno giovato i nuovi innesti apportati. Nonostante le assenze di molte future promesse impegnate con le rispettive società di appartenenza e dei convocati al Torneo delle Regioni (Briano, Dagnino, La Piana) pensiamo di aver ottenuto il meglio specie se si considera che non abbiamo disputato nessuna preliminare amichevole e soprattutto che siamo giunti alla conclusione di una stagione mai così ricca di impegni”.

“In linea con gli indirizzi richiesti dalla Uefa-Fifa – prosegue Vaniglia -, abbiamo sperimentato un evolutivo 3-5-2 di bianconera memoria. Credo che i presenti abbiano potuto godere di una giornata all’insegna del bel calcio contrappuntata dalle due gemme dei vadesi Samuele Scala (volee in acrobazia con palla all’incrocio dei pali) e di Miky Boccaccio (pietrata imparabile su calcio di punizione) che hanno fissato il punteggio finale sul 2 a 0. Bravi tutti nelle fila dei giovani loanesi (che sono scesi in campo in maglia grigia) con una nozione di merito in particolare per il portiere Scola, il terzino di spinta Campana, il regista di centrocampo Mandraccia, lo sgusciante Lala e la torre d’attacco Pecar”.

Siamo felici di come si sia conclusa l’annata: il bilancio di tre primi posti in altrettante competizioni indica la stagione 2015 tra quelle da incorniciare. Un risultato – conclude Vaniglia – che ci premia e ci lusinga e che vorrei dedicare a tutti coloro che offrendoci la loro indispensabile e viva collaborazione lo hanno reso possibile”.

Ecco l’elenco dei diciotto calciatori che sono stati convocati dal dirigente responsabile Rino Roccabianca: Martini, Scala, Boccaccio, Cavallone, Setzu, Mazza, Massa, Decia (Vado F.C.), Ardizzone (capitano), Gerini, Milazzo, Paterno, Vicinanza, Ruggero, Esposito (Alassio F.C.), Revelli (Carcarese), S. Siri (Cairese), Chen (Pietra Ligure).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.