Atletica Arcobaleno: Giardina, Mordeglia e Rebagliati tra i protagonisti ai campionati societari - IVG.it
In toscana

Atletica Arcobaleno: Giardina, Mordeglia e Rebagliati tra i protagonisti ai campionati societari

Niente personale per Stefania Biscuola, buoni riscontri agli Italiani Uisp

Biscuola

Savona. Il fine settimana appena trascorso era dedicato principalmente alla seconda fase dei campionati societari, con una consistente pattuglia in rappresentanza dell’Atletica Arcobaleno Savona impegnata a Sesto Fiorentino, in un contesto sicuramente “caldo”, con termometro intorno ai 40°.

Nella prima giornata il miglior risultato è forse quello realizzato da Giacomo Giardina che sui 400 metri piani lima finalmente il proprio personale portato a 50″42, ma non gli è da meno una Veronica Mordeglia sempre più matura e consapevole delle proprie, notevoli, capacità prestative. Veronica, schierata sui 1.500, chiude in un ottimo 4’53″43.

Punti preziosi per il club da un finalmente recuperato Adama Dosso nei 100 metri maschili (11″44); solide prestazioni da Denis Canepa nel giavellotto (49,94) e Alice Gaiaudi nell’alto (1,57).

Tre in gara sui 1500 uomini: David Melis realizza 4’20″81 e primati personali per Francesco Rigamonti (4’26″26) e Mattia Delbuono (4’35″32). Buon esordio per l’allievo Fabio Granata sui 3000 metri siepi in una specialità di non facile approccio, mentre rosicchia centimetri (miglior lancio a 31,92) una sempre determinata Luana Gavioli in una gara di martello sicuramente da infarto (disputata alle 14…).

Seconda giornata scoppiettante con Francesco Rebagliati che corre il suo secondo tempo di sempre finendo secondo sui 400 ostacoli (54″76) mentre Veronica Mordeglia coglie il record provinciale allieve sugli 800 metri in una gara affollata (2’17″55 con miglioramento personale di quasi 4 secondi) e contribuisce al nuovo record sociale allieve nella staffetta 4×400 (4’13″64), tempo che consentirà alle ragazze (le altre sono Chiara Aime, Ilaria Malltezi e Isabella Chiarappa) la partecipazione ai campionati italiani di categoria.

Sempre alta nel salto con l’asta Marta Bizzo è quarta con 3,30 (gara in cui Manuela Rebagliati eguaglia se stessa con 2,60, mentre anche Giacomo Giardina conferma il buon momento correndo gli 800 metri in 1’56″43 sua seconda prestazione di sempre; vittoria e miglioramento per Miriam Bazzicalupo nei 5000 metri (19’01″03).

Sicuramente positivo il nuovo personale di Damiano Porcu sui 200 metri corsi in 23″02 (gara in cui un rientrante Adama Dosso coglie un buon 23″15); nel salto in lungo va oltre 6 metri l’allievo Ermin Ruffino (6,03) mentre nei 200 metri femminili va al personale Isabella Chiarappa (27″59).

Al Meeting EAP de Ginevra un caldo afoso, un vento dispettoso sul rettilineo di arrivo e una corsia non ottimale hanno probabilmente limitato e ridimensionato le ottime intenzioni di Stefania Biscuola (nella foto), tesa a migliorare il proprio personale sui 400 metri. Non è risultata sufficiente una condotta di gara coraggiosa; ne è comunque sortito un ulteriore tempo sotto i 57″ (56″94) a conferma di un raggiunto standard prestativo di ottimo livello.

Si sono disputati a Cento, in Emilia, i campionati italiani Uisp per le categorie Allievi ed Allieve. Presenti alcuni giovani arcobaleni in versione “Athle Team Genova”.

Molto bene Andrea Landini, nuovo campione italiano Uisp grazie ad un salto a 1,85, nuovo primato personale e minimo di categoria per gli Italiani Fidal. “Lando” è giunto poi terzo nel lungo con la misura di 5,80. Daniele Dini ha vinto il titolo italiano sui 200 (corsi in 24″22) ed ha realizzato un buon 11″83 sui 100 (gara in cui è giunto secondo). Chiara Viale si è migliorata sui 100, corsi in 13″74.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.