Firma

Andora, il sindaco Mauro Demichelis firma all’Expo la Carta di Milano

La firma in occasione della visita di ieri

Andora. Il sindaco Mauro Demichelis fra i firmatari de “La Carta di Milano”. Visitando il Padiglione Italia, nell’ambito delle celebrazioni della giornata del 2 giugno, il primo cittadino di Andora ha voluto partecipare all’importante iniziativa promossa da Expo 2015 e dal Governo italiano per definire, con un documento partecipato e condiviso, le politiche necessarie ed i modelli economici atti a garantire le risorse del pianeta ed in particolare la salvaguardia delle biodiversità, delle risorse idriche, la tutela della risorsa cibo anche dell’identità socio-culturale che identifica il territorio e ne promuove lo sviluppo.

“Al pubblico, numerosissimo, che ha affollato il padiglione di Regione Liguria all’Expo, Andora ha presentato la sua identità agricola e turistica: due realtà importanti per cui è necessario agire con politiche nazionali ed europee mirate al rilancio e rispettose delle caratteristiche dei territori e delle culture locali – ha detto Demichelis – la firma della Carta di Milano è un modo per riportare la grande fiera mondiale di Expo ai temi ed ai problemi della quotidianità di tante piccole comunità che attraverso le attività agricole, turistiche e la cultura enogastronomica realizzano un’economia che deve essere sostenuta per garantire un futuro alle aziende che vi operano e permettere ai giovani di continuare a lavorare nei loro territori d’origine”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.