Ricorrenza

A Spotorno si celebrano gli 800 anni della Magna Charta

La celebrazione inizierà alle 17.30 presso “Il Giardino degli Inglesi”

Spotorno comune

Spotorno. Gli inglesi ritornano a Spotorno. L’amministrazione di Gian Paolo Calvi, in collaborazione con gli “Amici della Chiesa Anglicana Holy Ghost” di Genova, lo studio legale Vivani & Marson e The Old Bag Theatre Workshop di Savona, ha organizzato per domani una manifestazione per celebrare gli 800 anni della firma della “Magna Charta dei Diritti” avvenuta il 15 giugno 1215.

Esiste un angolo che unisce in modo particolare Spotorno e il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord: è “Il Giardino degli Inglesi”, un angolo verde dedicato ai forti legami che da sempre uniscono nel passato ma anche per il futuro, la storia e la gente della Riviera e gli Inglesi.

Si parte da lì, per un percorso che inizia proprio domani, anniversario dello sbarco in Europa delle forza alleate di liberazione, con la commemorazione e un momento di ricordo e preghiera per tutti i caduti nelle guerre, con un particolare pensiero alle vittime del Transylvania.

Alla celebrazione, che avrà inizio alle 17.30 presso “Il Giardino degli Inglesi” in via Aurelia, saranno presenti le autorità locali e il sindaco, gli “Amici della Chiesa Anglicana Holy Ghost di Genova”, il console onorario del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Denise Dardani, la Priest in Charge della Chiesa di Inghilterra Vickie Sims.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.