Tutto pronto per la seconda edizione di "Laigueglia è dei bambini" - IVG.it
Divertimento

Tutto pronto per la seconda edizione di “Laigueglia è dei bambini”

Le vie del centro storico si trasformeranno in un vero e proprio parco divertimento

Laigueglia. Domenica e lunedì saranno due giornate che difficilmente i bambini che visiteranno Laigueglia potranno dimenticare: il paese, infatti, sarà invaso da animatori e attrazioni provenienti da tutta Italia e non solo per la seconda edizione di “Laigueglia è dei bambini”.

Tantissime le iniziative che trasformeranno le vie del centro storico in un vero e proprio parco divertimento, dove i genitori potranno vedere i propri figli trasformarsi in equilibristi, giocolieri, cavallerizzi, scultori, pirati, pescatori e molto altro.

Moltissime le novità di questa edizione. Da Saint Prix in Francia arriveranno in piazza Mazzini i “cavallini in bicicletta”, un’attrazione in cui i bambini potranno correre su cavallini a ruote e simulare le corse negli ippodromi. La piazza del Bastione sarà invasa dall’Accademia della Sabbia di Roma, che ha predisposto stage per imparare a fare le sculture di sabbia, dalle più piccole alle grandissime, e inoltre la pista delle biglie e lo storico gioco dei tappi.

Dalla vicina Albenga lo Studio 4 Mani ha organizzato in zona molo “Le officine creative del mare”, laboratori di progettazione creativa. La cooperativa Eureka ’90 di Ivrea, invece, animerà la piazza dedicata allo Sbarco dei Saraceni, con animazione speciale a tema piratesco (senza dimenticare il trucca bimbi, che trasformerà ogni piccolo passante in un coraggioso pirata).

La musica sempre presente animerà due piazze: in piazza Garibaldi si faranno sentire le percussioni dei laboratori del Percfest, mentre in piazza Preve, sulla scia del grande ritorno in tv del famoso programma, arriva a Laigueglia il karaoke con Skanzio e Pikkio, direttamente da Torino i due grandi animatori che hanno fatto ballare tanti bambini e non solo al ritmo del famoso Katalicammello.

In piazza Cavour arriveranno i mastri cestai di Busalla della “scuola di cesti” dedicata alla fiera di San Matè, che insegneranno come costruire cesti in castagno partendo dalla preparazione del legno e via via tutti gli altri passaggi; inoltre sempre in questa piazza, i bambini potranno giocare con i “giochi del cortile” direttamente da Voghera, giochi di legno di grandi dimensioni, tra cui ad esempio forza4, il domino, shangai e molto altro. Da Racconigi è in arrivo in piazza Musso la “Scuola di circo itinerante Circobus”, che allestirà una vera e propria scuola di circo in cui i bambini potranno provare a cimentarsi con le più famose attrazioni circensi.

Rispetto allo scorso anno, la seconda edizione vedrà le giornate protrarsi fino a sera con spettacoli d’intrattenimento: sabato alle 21 in piazza Marconi ci sarà il saggio del coro voci bianche della scuola primaria “G.B. Libero Badarò” di Laigueglia, domenica alle 21 sempre in piazza Marconi intrattenimento musicale “Katalicammello” con Skanzio e Pikkio e lunedì ancora alle 21 lo spettacolo di “Circobus” Circo Itinerante.

Non mancheranno i classici confermati dalla prima edizione: in piazza del Bastione l’Associazione Mestei e Segueha organizzato “scuola di nodi”; l’Associazione Mare e Mestieri animerà la piazza del Salto dell’Acciuga (piazza XXV aprile) con la “scuola di pesto con mortaio”; Pompieropoli in piazza della Libertà, dove i bambini impareranno a spegnere e domare un fuoco; il gioco dell’Aquilia in piazza Preve, gioco dell’oca a tema Laigueglia e sempre in piazza Preve il punto ristoro e frittelle a cura della Pro Loco. Ritorna il grande gonfiabile a forma di Balena in zona molo e l’Acquario di Genova, con un gioco-pesca speciale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.