IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sincro: Cerruti e Ferro vincono il Duo, la Rari Nantes Savona si conferma prima in Italia

Biancorosse leader tra le società civili

Savona. Anteprime mondiali ai campionati italiani estivi di Terni. Linda Cerruti vince il doppio in coppia con Costanza Ferro (duo targato Marina Militare e Carisa Rari Nantes Savona) e si ripete nella finale del singolo che chiude la competizione nazionale di categoria Assoluta.

Le ragazze delle Fiamme Oro, dopo aver conquistato sabato il titolo assoluto nel Libero Combinato, concedono il bis nell’esercizio di squadra. E le altre azzurre del Gruppo Sportivo Fiamme Oro, Manila Flamini e Mariangela Perrupato, Francesca Deidda e Camilla Cattaneo, si prendono anche le medaglie d’argento e di bronzo con il doppio. Tutte, o quasi, hanno fatto vedere ciò che stanno preparando per i campionati del mondo, in programma a Kazan dal 25 luglio all’1 agosto.

E si è visto all’opera anche il neoazzurro Giorgio Minisini (Olgiata 20.12) che farà il suo esordio ai Mondiali in Russia. E’ stato ottavo nel duo insieme a Veronica Yacoub, settimo col combo e con la squadra dell’Olgiata 20.12, dodicesimo nel singolo. A Kazan farà coppia con Manila Flamini nel tecnico e con Mariangela Perrupato nel libero.

La classifica generale è stata vinta dalle Fiamme Oro Roma con 753.000 e quella civile dalla Carisa Rari Nantes Savona con 672.000 punti. La società biancorossa, quindi, conferma il titolo vinto lo scorso anno, confermandosi leader nazionale del movimento.

Linda Cerruti e Costanza Ferro vincono con 92.267 punti, 2.500 di vantaggio sulla coppia Manila Flamini-Mariangela Perrupato e 4.267 sull’altra coppia Francesca Deidda-Camilla Cattaneo. Per Linda e Costanza, che hanno danzato sulle note di “Sweet Dreams” degli Eurythmics, 27.500 nell’esecuzione, 37.067 di espressione artistica e 27.700 per le difficoltà.

Quinta posizione per la coppia savonese formata da Costanza Di Camillo e Viola Musso con 85,300 punti.

Clicca qui per vedere la classifica finale del Duo.

“E’ il loro doppio per Kazan e lo avevano già proposto in Coppa Europa”, sottolinea il ct della Nazionale Patrizia Giallombardo. Il 10 maggio in Olanda Linda e Costanza si erano classificate quarte con 90.400 nel libero.

Le otto delle Fiamme Oro Roma, le stesse che sabato hanno vinto il Combo, hanno primeggiato nell’esercizio di Squadra chiudendo con 90.700 e 1.967 di vantaggio sul Veneto Banca Montebelluna e 5.467 sul Busto Nuoto. Stesso podio del Libero Combinato. Manila Flamini, Francesca Deidda, Mariangela Perrupato, Dalila Schiesaro, Alessia Pezone, Sara Sgarzi, Camilla Cattaneo e Domiziana Cavanna hanno meritato 27.200 per l’esecuzione, 36.400 per l’impressione e 27.100 per le difficoltà. L’esercizio è lo stesso che propongono in Nazionale e che rivedremo in Russia ma con alcune interpreti diverse.

Ottima quinta posizione per la Rari Nantes Savona, che ha ottenuto 85.167 punti schierando Linda Cerruti, Costanza Ferro, Viola Musso, Costanza Di Camillo, Elisa Barbiani, Marta Murru, Francesca Zunino e Micol Trombone.

Clicca qui per la classifica finale della Squadra.

Linda Cerruti e Manila Flamini sono state protagoniste anche nella finale del Solo. Linda, la singolista azzurra, ha vinto con 90.900 punti e il tema classico della “Passione di Gesù Cristo” (27.200, 36.400 e 27.300); Manila, la capitana azzurra, ha stabilito il record personale di 90.200 punti sulle note morbide di “Mad World” (27.000, 36.400 e 26.800). La savonese Viola Musso ha confermato la decima posizione con 83.833 punti.

Clicca qui per vedere la classifica finale.

Al termine dei campionati sono giunte due notizie che toccano da vicino la Rari Nantes Savona.

La prima riguarda l’addio di Dalila Schiesaro che dopo questi campionati Assoluti ha deciso di appendere il costume al chiodo.

La seconda, invece, riguarda la bontà della scuola savonese che continua con la chiamata nella Nazionale assoluta anche della giovane Viola Musso che, insieme alle altre savonesi Linda Cerruti, Costanza Ferro e Camilla Cattaneo, parteciperà ai campionati mondiali a Kazan.

“Sono molto contenta di questo risultato – afferma la dirigente responsabile Matilde Berio Berruti –. Nella Squadra e nel Combo abbiamo sfiorato il podio, ma abbiamo inserito diverse atlete giovani che devono fare esperienza, è andata, però, molto bene e sono soddisfatta che siamo riuscite a confermare il primo posto in classifica come società non militare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.