IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Priamar, la favola si spegne a Bresso: niente serie B

La favola della Priamar Futsal si è spenta con la sfida finale del triangolare: nessuna promozione per i ragazzi savonesi in rossoblù, che rinviano alla prossima stagione un traguardo che era stato alla loro portata lungo tutto il campionato.

Si respira un po’ di delusione in casa Priamar, ma si registra anche molta umiltà: «Il Bresso si è rivelato parecchio avanti rispetto alla nostra realtà, ma essere arrivati fino a qua e motivo di orgoglio» ha dichiarato il team, constatando l’impresa quasi portata a termine.

Il principale rammarico per la sonora sconfitta – 9-1 – contro il Bresso va a come il team è giunto alla finale: «tante e sicuramente troppe assenze», spiega il team sulla sua pagina Facebook, narrando anche dell’unica rete messa a segno dalla squadra di casa, grazie a Cafferini.
Lo stesso match finale è stato caratterizzato dalle assenze: Lilli squalificato, Core KO dopo cinque minuti, fuori gioco a causa di un trauma cranico, poco ha potuto fare la squadra savonese per arginare lo strapotere dei padroni di casa.

Nonostante il triste epilogo, la società ha ringraziato tutti i calciatori, con «i complimenti a tutti i ragazzi che ci hanno consentito di sognare e di vedere il nostro nome a livello nazionale».
Questo apre anche una parentesi polemica, sempre sottolineato sui social network dalla dirigenza: la Priamar «a questa città non interessa e questa è una grossa ferita per una società che risiede nel cuore di Savona, di contro invece la nota positiva arriva da chi ci ospita e ci fa sentire a casa cioè Quiliano e la sua Polisportiva con il suo splendido palazzetto che quello si, ci invidiano tutti».

La stagione si chiude con gli occhi che guardano al prossimo anno: «ora si va in vacanza con la consapevolezza e la voglia di creare una grande Priamar capace di lottare alla pari con realtà come quelle affrontate stasera». Si attende la Priamar alla prossima stagione, allora, ancora a lottare per la promozione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.