Infermiera del San Paolo stroncata da malore improvviso: disposta l'autopsia - IVG.it
La tragedia

Infermiera del San Paolo stroncata da malore improvviso: disposta l’autopsia

La donna è stata trovata senza vita nella sua casa sabato sera

Procura Savona

Vado Ligure. Sarà l’autopsia disposta dal pm Chiara Venturi a fare chiarezza sulla morte di Giovanna Piacentini, l’infermiera cinquantenne dell’ospedale San Paolo stroncata da un malore improvviso nella sua casa di Vado Ligure nella tarda serata di sabato.

Sebbene non ci siano dubbi sul fatto che la morte della donna sia imputabile a cause naturali, si è scelto di effettuare l’accertamento medico legale per chiarire l’esatta causa del malore. L’esame autoptico verrà eseguito mercoledì dalla dottoressa Francesca Fossati.

Secondo la prima ipotesi avanzata dai medici, Giovanna Piacentini potrebbe essere stata stroncata da un’aneurisma cerebrale. L’infermiera era originaria di Varazze, abitava a Vado Ligure, ma era in procinto di trasferirsi in una nuova casa a Quiliano. Lascia una figlia, Valentina, anche lei infermiera, che lavora a Genova.

leggi anche
ospedale san paolo
San paolo in lutto
Infermiera stroncata da un’aneurisma celebrale, tragedia a Vado Ligure

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.