Molte novità

Il viceministro Nencini fa visita alla piattaforma Maersk: al centro viabilità, casello e ferrovia fotogallery video

I lavori proseguono: entro fine maggio il via al sovrappasso, a giugno il primo cassone prodotto dal "DARIO". E la stazione merci di Vado passa sotto il controllo di Autorità Portuale

Vado Ligure. Una visita per verificare lo stato dei lavori e ricevere le istanze in merito alla viabilità che verrà. Autostrada, sovrappasso e ferrovia: questi i temi principali toccati durante la visita del viceministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Riccardo Nencini, sul cantiere della piattaforma Maersk a Vado Ligure.

Con lui il sindaco di Vado Monica Giuliano, il segretario dell’Autorità Portuale Roberto Visintin e l’amministratore delegato di APM Terminals Carlo Merli. “Le istanze che abbiamo presentato al viceministro riguardano soprattutto le cosiddette infrastrutture associate – ha spiegato Merli – quelle che al di là della costruzione della piattaforma devono servire ad integrare il terminal con il sistema infrastrutturale logistico”.

Diverse le novità emerse nel confronto. La prima riguarda il casello autostradale che dovrà essere realizzato a servizio specifico del porto: “Una volta tenutesi le elezioni regionali in Liguria ci incontreremo per capire come la Regione intenda mettere tra le priorità il casello di Vado – ha confermato Nencini – il Ministero è attento e pronto a sottoscrivere eventuali nuovi accordi”.

Parole confermate anche da Carlo Merli: “Abbiamo informato il viceministro dello stato di avanzamento della progettazione, che è in capo ad un investitore privato, Autostrada dei Fiori, che si è impegnata ad inserirlo nel proprio piano quinquennale a supporto del rinnovo delle concessioni”.

Altro tema caldo, la ferrovia. In questo caso la notizia è arrivata da Visintin: l’Autorità Portuale ha firmato con Trenitalia l’accordo per la gestione esclusiva della stazione merci di Vado Ligure. Un tassello importante nel riassetto infrastrutturale dell’area: sotto l’ala dell’Autorità Portuale finirà tutto il traffico merci da Parco Doria alla piattaforma.

Buone notizie anche dal cantiere, che procede senza intoppi: “A giugno – ha rivelato Merli – verrà prodotto il primo cassone realizzato dal ‘DARIO’, il più grande impianto d’Europa per la produzione di cassoni prefabbricati per opere marittime. E a fine maggio partirà il cantiere del sovrappasso“.

leggi anche
vado nencini maersk
Buone notizie
Nencini a Vado, una telefonata ed ecco la promessa: “Entro pochi giorni il tavolo su Tirreno Power”
vado nencini maersk
#giùlemanidalporto
Il viceministro Nencini: “Entro giugno pronta la proposta di riforma dei porti”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.