Finale, il baseball non trova spazio al "Borel": "Amministrazione supina al monopolio del calcio" - IVG.it
Lo sfogo

Finale, il baseball non trova spazio al “Borel”: “Amministrazione supina al monopolio del calcio”

"Non giocheremo più in questo paese, per non dover lottare inutilmente per avere ciò che ci spetta"

Finale Ligure. In provincia di Savona c’è carenza di diamanti. Non si parla di giacimenti dei cristalli trasparente, bensì dei campi dove poter giocare a baseball, ancor più preziosi per gli appassionati di questa disciplina.

Dopo la lunga diatriba tra gli Albisole Cubs e l’amministrazione di Albissola, con la perdita del campo “Cameli”, un nuovo episodio di disaccordo si è verificato a Finale Ligure.

Domenica 17 maggio i giovani Cubs e le ragazze Avis Finale Ligure Lady Bandits, partecipanti al campionato di Serie B di softball, hanno riportato tre vittorie su tre gare. Le hanno ottenute lontano da casa, a Genova, anche se, secondo il calendario, avrebbero dovuto giocare sul campo amico.

“C’è tanta amarezza – dichiarano i dirigenti dell’Aquila Softball Finale Ligure -. Perché ai ragazzi del baseball e alle ragazze del softball non è stato concesso giocare, una sola volta, una partita di campionato sul campo di Finale Ligure“.

L’Aquila Softball pensava di poter giocare al “Borel”, ma così non è stato. “Tutto questo – proseguono -, nonostante avessimo chiesto per tempo al Comune il campo con una lettera per il 17 maggio, nonostante tutti i campionati di calcio fossero finiti, nonostante siano stati spesi 400 mila euro di tutti i finalesi per posare il manto sintetico, affinché potessero usufruire del campo ‘tutte le realtà sportive cittadine’. Così non è, perché non è vero“.

Noi non giocheremo più a Finale Ligure, per non dover lottare inutilmente per avere ciò che ci spetta. Ma a perdere sarà stato soltanto lo sport. Grazie, Finale Ligure… Amministrazioni supine al monopolio del calcio e società di baseball e softball sempre meno combattive e più ‘povere’, hanno fatto sparire il ‘batti e corri’ da Finale – concludono i dirigenti della società sportiva -. Abbiamo avuto solo promesse, siamo stanchi!”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.