Arrivederci

Borghetto, l’area camper si prepara a traslocare

A determinare lo spostamento il piano di bacino, che non permette che accanto a corsi d'acqua come il Varatella ci siano strutture simili

Camper

Borghetto Santo Spirito. Resterà operativa fino al 30 settembre l’area camper di Borghetto. A partire dal primo ottobre, infatti, lo spazio destinato ad ospitare i caravan che si trova in via Po, a pochi passi dal torrente Varatella, potrebbe traslocare in un’altra zona della città.

A determinare lo spostamento il piano di bacino elaborato da Regione e Provincia, che non permette che accanto a corsi d’acqua che rientrano nella fascia esondabile “A” (come quello di Borghetto) ci siano strutture simili a quella attualmente esistente.

Per questo il Comune guidato dal sindaco Giovanni Gandolfo dovrà suo malgrado trasferire l’area in un’altra zona della città ancora da individuare. Tuttavia, visto l’imminente inizio dell’estate e quindi della stagione turistica, la giunta comunale ha deciso di prorogare l’operatività dell’area camper fino al 30 settembre.

Ciò per evitare che in città si verifichino “soste abusive di camper in aree non attrezzate, con gravi ripercussioni sotto il profilo ambientale (per quanto attiene agli scarichi di liquami dei camper) e per l’abbandono indiscriminato di rifiuti di varia natura”.

A rassicurare l’amministrazione anche il fatto che “il preavviso di allerta meteo è di norma emanato dalle 24 alle 12 ore prima dell’evento e ciò dà tutto il tempo per mettere in atto quelle misure necessarie a garantire la sicurezza dei camperisti. In ogni caso, in occasione dei precedenti fenomeni di violento maltempo le strutture dell’area non hanno mai provocato danni a cose o persone”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.