Basket Cairo: festa di fine stagione ospiti dell'Olimpia Milano - IVG.it
Ajp

Basket Cairo: festa di fine stagione ospiti dell’Olimpia Milano

L'Under 15 femminile cede alla Sidus Genova

Cairo Montenotte. Domenica 10 maggio a Milano si è svolta la festa di fine anno per tutte le società affiliate ad AJP per una giornata all’insegna del basket che ha avuto la sua più giusta conclusione con la partita di Serie A1 Olimpia-Pistoia. Riviviamola nel racconto della società Basket Cairo.

Si gioca dalle 10 fino alle 15 un torneo su molti campi allestiti al Mediolanum forum di Assago Milano.
I cinghialotti aquilotti (atleti del 2007-08) si sono cimentati in un 4 vs 4 a ripetizione che peró non ha fermato il loro entusiasmo; dopo un istante iniziale di confusione, anche da parte degli istruttori, dovuto ai tanti partecipanti e ai numerosi campi, i nostri atleti sono rimasti sempre più coinvolti nel gioco. Partono molto bene i ragazzi di coach Valle regolando Astra Milano per 12 a 5.

Di nuovo scesi in campo, purtroppo perdono 6 a 2 contro Crema, a causa di errori al tiro e distrazioni difensive, ma con una discreta grinta messa in campo. La terza gara sarà proprio contro mini Armani Milano, i nostri, forse intimoriti, perdono 12 a 2, gara comunque giocata alla pari, visto i ben 5 canestri facili sbagliati dai cairesi, ma con l’orgoglio di potersi vantare di aver realizzato l’unico canestro subito dai Meneghini in tutta la giornata! Ultima partita, contro azzurri di Niguarda, termina 2 a 2 con un nostro rivedibile canestro annullato….

Si conclude una gradevole giornata di divertimento all’italiana, coronata dall’improvvisa comparsa di alcuni giocatori di Serie A1 dell’Olimpia AJ che hanno regalato autografi e tante foto con i bimbi felicissimi.

Ora ci aspetta la bellissima partita di serie A1 Armani vs Pistoia e la festa continua lasciando un ricordo indelebile nella memoria di Coratella Nicola, Giordano Mattia, Perrone Mattia, Bertone Altea, Cosoleto Alessio, Valle Gabriel e Valli Matteo autori di grandi prestazioni ma che, soprattutto, si sono veramente divertiti.

Un grande finale di stagione per i nostri miniatleti, sia per l’aspetto sportivo sia per quello umano. Condividere assieme le prime partite da “squadra” e confrontarsi con altre realtà diverse di altre regioni, senza esitare davanti agli ostacoli, farà parte del loro bagaglio di esperienza per quanto riguarda il basket, ma non solo.

Nel frattempo, ha giocato l’Under 15 femminile. Vediamo com’è andata nel resoconto dello staff cairese.

Si ritorna in campo nella seconda parte della stagione regolamentare per le nostre ragazze dell’Under 15 femminile. Dopo un’ottima prestazione di carattere al torneo di Rimini “Memorial Papini”, ci si aspetta il massimo da loro.

Aprono la gara con una gestione in attacco davvero eccellente, i giusti passaggi e le buone rotazioni fanno subito passare in vantaggio le cairesi. Anche la difesa lavora bene, forte e aggressiva lascia poco spazio alle genovesi. Il primo quarto si conclude quasi in parità 10 a 9 per le locali.

Ma il treno valbormidese inizia subito ad uscire dai binari, con un arbitraggio quasi a favore, da notare che a fine gara i falli di squadra fischiati saranno 16 per le genovesi e solo 8 per noi, concediamo troppi rimbalzi in attacco, con secondi e addirittura terzi tiri messi a segno dalle padroni di casa. In attacco qualche dai e vai ben giocato ci permette di rimane ancora in gara, si va al riposo di metà partita sul 23 a 19 per Sidus.

Coach Trotta e Coach Brioschi lottano per spronare le loro ragazze a mettere in campo il carattere che serve per vincere, ma l’unica a recepire il messaggio sembra Perfumo che nonostante sia di leva 2003, mette in riga tutte le altre difendendo contro una genovese che la triplica nel peso corporeo, guadagnandosi anche due tiri liberi su fallo subito purtroppo non finalizzati, ma che evidenzia il fatto che per avere successo non basta solo sapere o saper fare.

Nell’ultima metà gara tutto quello che potevamo sbagliare, l’abbiamo fatto. Dalla difesa all’attacco non ha funzionato nulla, le cairesi hanno rinunciato a lottare. La gara si conclude con un penoso 45 a 33 per Sidus. Torniamo in palestra per preparaci al prossimo incontro ospiti di Lavagna venerdì sera.

Ecco le atlete scese in campo: Perfumo, Cosoleto, Horma 7, Boveri, Brero Giorgia, Brusco 6, Irgher 10, Germano M. 2, Germano S. 2.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.