IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tragedia di Rivoli, Alessia stroncata da un’emorragia celebrale

Prime veritá dall'esame del medico legale disposto dal pm Guariniello

Finale Ligure. Tanti fiori, disegni, letterine delle compagne di squadra e di classe nella camera ardente allestita alle Opere parrocchiali di Finalborgo per rendere omaggio ad Alessia Berruti, la bambina di 11 anni morta dopo una gara di pallavolo in un torneo a Rivoli (Torino).

Intanto dall’esame autoptico emerge una prima veritá. Secondo il medico legale Riccardo Testi, incaricato dal pm Raffaele Guariniello, la ragazzina é stata stroncata da una emorragia cerebrale, che non poteva in alcun modo essere diagnosticata.

Davanti al feretro sistemato nella sala delle opere parrocchiali anche una sua grande foto. “Ci manchi tanto”, “Resterai sempre nei nostri cuori e sorridici da lassu'”. Sono alcuni dei messaggi dedicati ad Alessia. Attorno alla bara bianca silenzio, commozione e lacrime.

Per tutto il pomeriggio e’ stato un incessante e costante via vai di persone, parenti, amici, anche semplici conoscenti che si sono stretti attorno alla famiglia della ragazzina, alla mamma Chiara, al papa’ Alberto e alla sorellina Anna. C’erano i dirigenti della Volley Finale Ligure, i giocatori, le giocatrici, anche rappresentati dell’amministrazione comunale e dei commercianti di Finale Ligure.

Il funerale sara’ celebrato lunedi’ prossimo alle 10.30 nella Basilica di San Biagio a Finalborgo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.