Money in the bank

Quiliano, dal primo maggio nuova gestione per la tesoreria comunale

soldi

Quiliano. Sarà la Banca Popolare di Sondrio a gestire, fino al 2017, il servizio di tesoreria del Comune di Quiliano. Scaduta la precedente convenzione alla fine del 2014, l’amministrazione aveva provveduto a richiedere all’istituto bancario che aveva in carico in servizio il rinnovo per successivo triennio alle stesse condizioni, così come previsto dall’attuale normativa. Ottenuta una risposta negativa si era provveduto a prorogare per un breve periodo la concessione, per non creare disagi all’utenza, anche se in una diversa ubicazione: tutto ciò in attesa di un nuovo appalto.

Con deliberazione dello scorso settembre, il consiglio comunale ha approvato un nuovo schema di convenzione per l’affidamento del servizio, per un periodo di tre anni, rinnovabile. “Due i passaggi previsti – spiega l’assessore Pierluigi Lavazzelli – in primo luogo è prevista una procedura aperta, con affidamento del servizio a favore dell’istituto che presenti l’offerta economicamente più vantaggiosa. In caso di procedura deserta, per mancanza almeno di una offerta valida, l’Ente provvede a svolgere una indagine di mercato fra almeno cinque soggetti abilitati”.

La gara d’appalto, svoltasi l’11 dicembre, è andata deserta, rendendo necessario lo svolgimento di una procedura negoziata, invitando 6 istituti bancari con sede nel raggio di otto chilometri dalla sede comunale, ovvero la Banca Popolare di Sondrio, il Banco Popolare, la Cassa di Risparmio di Savona, la Cassa di Risparmio di Genova ed Imperia, l’Intesa San Paolo e Unicredit.

Essendo pervenuta una sola offerta, quella della Banca Popolare di Sondrio, ed avendone riscontrata la regolarità, si è provveduto all’affidamento del servizio. A partire dal 1 maggio la sede della tesoreria comunale sarà quindi a Savona, in via Gramsci 54.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.