Prove multiple: Francesco Rebagliati e Gaia Tarsi vincitori a Genova, argento per Elena Chiesa - IVG.it
Atletica arcobaleno

Prove multiple: Francesco Rebagliati e Gaia Tarsi vincitori a Genova, argento per Elena Chiesa

Da Savona buoni riscontri per Ermin Ruffino e Giacomo Giardina

Savona. Campionati regionali di prove multiple col botto a Genova con tre arcobalenisti partecipanti ed un bilancio di due vittorie ed un secondo posto.

Gaia Tarsi non smette di stupire, vince con 400 punti di scarto l’eptathlon Juniores e con 3843 punti centra il nuovo record sociale assoluto, il minimo per i campionati italiani di categoria, e diventa la terza di sempre in provincia e nona di sempre in regione.

Già questo sarebbe rimarchevole, ma ancor più interessante diventa l’analisi della prova: dopo l’esordio sugli ostacoli corsi in 17″67 (pb ovviamente, era la prima volta), un galleggiamento su buoni livelli nelle successive cinque prove (tra cui segnaliamo l’8,26 di peso e il 27″31 nei 200 metri) alla settima e conclusiva prova spara un 2’13″83 negli 800 metri con gara in completa solitudine (le avversarie erano lontanissime) che rappresenta il suo nuovo personale, il nuovo record sociale Juniores a pochi decimi dal provinciale, il minimo per i campionati italiani di categoria ed un tempo che calato nell’ambito delle multiple è di valore assoluto.

Vittoria anche per Francesco Rebagliati nel decathlon Juniores (5631 punti oltre duecento di vantaggio sul secondo) cui non sono bastati cinque personali (11″76 sui 100, 10,21 nel peso 6 kg, 15″60 nei 110hs da un metro nuovo record sociale Juniores, 25,93 nei disco 1,750 kg, 3,10 nell’asta record sociale Juniores eguagliato) per migliorarsi globalmente, ma oltre alla riconferma del titolo già vinto lo scorso anno porta a casa il minimo per i campionati italiani di categoria.

Secondo posto infine per Elena Chiesa nell’eptathlon Allieve con 3271 punti, frutto di una gara sostanzialmente equilibrata nella quale ha costituito momento migliore l’1,44 di salto in alto.

Nel meeting savonese incentrato sulle distanze spurie molti atleti Arcobaleno in gara. In particolare evidenza Giacomo Giardina sui 500, corsi in 1’07″43, e l’allievo Ermin Ruffino con un buon 5,76 nel lungo. Da segnalare inoltre i crono di Damiano Porcu (9″47 sugli 80 e 30″93 sui 250), dell’allievo Fabro Granata (9’51″77 sui 3.000), di Isabella Chiarappa sui 500 (buon quarto posto in 1’20″81), di Adreas Papanicolau (17″58 sui 150), nonché il 5,38 realizzato da Vittoria Giusta nel lungo, misura che le è valsa il terzo posto.

Buone nuove per l’Arcobaleno anche da Nizza: nella mezza maratona Elizabeth Stantero ha corso in 1h45’55”.

Nelle foto: Gaia Tarsi sul podio dell’eptathlon Juniores; Francesco Rebagliati con Gaia Tarsi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.