IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima Divisione maschile: Carcare regola Spotorno in poco più di un’ora di gioco foto

Carcare. Continua la striscia positiva dell’Avis Pallavolo Carcare che, con una prova casalinga convincente e solida, consolida il primato in classifica regolando il Volley Spotorno per 3 a 0 in 1 ora e 6 minuti di gioco.

Berta, Bertolissi, Ciappellano, Goretti, Del Prato, Gaggero, Gagliardo, Loi, Lorenzo, Mocco, Pipitone, Coco e Ghione sono i convocati dal coach Giordano Siccardi, coadiuvato da Notari per il settimo turno di campionato, giovedì 16 aprile.

Nel primo set il tecnico biancorosso Siccardi schiera Gagliardo, Gaggero, Pipitone, Mocco, Berta, Loi e Coco nel ruolo di libero. I corsari partono in battuta. Sicuri, attenti e concentrati impongono subito il loro gioco e in pochi minuti il tabellone segna “casa 8, ospiti 1”. I carcaresi, spiegate le vele e supportati da una tifoseria molto presente, danno sfoggio delle loro potenzialità giocando una pallavolo di ottimo livello. Il set viene condotto dai padroni di casa in modo quasi perfetto. Pochi errori (due invasioni e un errore di formazione), buona distribuzione del gioco sulla prima linea, concentrazione, reattività e precisione sono stati il mix con il quale i biancorossi hanno costruito il perentorio 25 a 15 con cui hanno chiuso il primo set in 20 minuti di gioco.

Nel secondo set i locali si presentano in campo con la stessa formazione del precedente e gli ospiti in battuta. Lo Spotorno parte in vantaggio, qualche “scricchiolio” in casa biancorossa consente agli avversari di allungare di 2 o 3 lunghezze che i locali faticano a colmare. Sul punteggio di 3-7 per gli ospiti Bertolissi rileva il febbricitante Gagliardo. Si apre una fase di gioco nella quale i locali sono più disordinati e fallosi, che consente agli ospiti di mantenersi in vantaggio. L’aggancio avviene sul punteggio di 8 pari e i corsari provano a rimettere la testa avanti. Gli errori condizionano il gioco di entrambe le squadre che non riescono a distanziarsi.

Il ritardo dei carcaresi viene colmato sul punteggio di 17 pari; ma gli ospiti riescono nuovamente ad allungare di due lunghezze. Sul punteggio di 18 a 21 per gli ospiti Siccardi chiede il time-out. “Ordine a muro ragazzi…” è la frase con la quale il tecnico sprona i suoi. Fase di gioco altalenante con i corsari sempre a rincorrere. Lo svantaggio si riduce a una lunghezza e sul 23 a 22 per gli ospiti Siccardi chiama il secondo time-out. Il solito “Pippi” tiene accese le speranze del riaggancio che si concretizza sul 23 pari, punteggio sul quale Del Prato rileva Loi nel turno di battuta. Con errori da ambo le parti si arriva sul 26 pari; una doppia fischiata allo Spotorno e il successivo ace di capitan Fabio consentono ai corsari di aggiudicarsi il secondo parziale dopo 30 minuti di gioco.

Nella terza frazione i carcaresi sono schierati con Bertolissi, Gaggero, Pipitone, Mocco, Berta, Loi e Coco nel ruolo di libero. Gli ospiti partono nuovamente in vantaggio di tre lunghezze. Un punto di Mocco, un errore degli avversari, due punti di Berta e una ace di Pipitone consentono ai corsari di sorpassare, per poi essere raggiunti poco dopo. Due errori ospiti, un muro di Gaggero e uno di Pipitone permettono ai biancorossi di allungare e di frapporre quei 3 o 4 punti che permettono ai corsari di navigare con tranquillità verso il traguardo del terzo set. I carcaresi continuano ad allungare aiutati dai tanti errori degli avversari a cui vanno aggiunti alcuni muri e di un ace di “Pippi”. Di Gaggero il punto che assegna il set e l’intera partita a favore della compagine carcarese che con questo risultato consolida la posizione di leader del campionato aspettando il prossimo turno casalingo in programma domenica 10 maggio alle ore 21 che li vedrà opposti alla diretta inseguitrice Sabazia e che segnerà probabilmente le sorti dell’intero campionato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.