IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra Soccorso e la Croce Verde di Bardineto trionfano al “Medical Emergency Camp” di Imperia foto

Pietra Ligure. Due pubbliche assistenze del ponente savonese, cioè Pietra Soccorso e la Croce Verde di Bardineto, sono state protagoniste al “Medical Emergency Camp 2015” tenutosi ad Imperia sabato e domenica scorsi.

Il Mec è un evento formativo,un confronto nazionale ed internazionale di tecniche di primo soccorso, che vede impegnati diversi equipaggi di soccorritori e li mette a confronto su abilità, approcci e competenze, incentivando la condivisione e la collaborazione tra gli operatori del settore. All’edizione di quest’anno hanno partecipato diverse squadre provenienti da Liguria, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Veneto, Toscana.

Grande soddisfazione da parte delle associazioni savonesi per i risultati ottenuti: Pietra Soccorso si è classificata al primo posto (bissando il successo del 2010) davanti alla pubblica assistenza di Arluno (MI). Al terzo posto dalla Croce Verde di Bardineto. Ha vinto il premio “Spirito Mec” la Croce verde di Cavallino Treporti (VE).

“Questo risultato – commentano il presidente di Pietra Soccorso Marco Scasso e quello della Croce Verde di Bardineto Giovanni Roascio – che è frutto del costante impegno, della passione e della dedizione che caratterizzano l’attività quotidiana delle nostre associazioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.