L'andorese Marco Sferrazza campione italiano di mountain bike - IVG.it
Paralimpico

L’andorese Marco Sferrazza campione italiano di mountain bike

Andora. L’andorese Marco Sferrazza, 42 anni, si è laureato campione italiano paralimpico di mountain bike nella categoria MC5. Una gara impegnativa, ma condotta con grinta da Marco che ha ben figurato sul percorso del 5° campionato italiano paralimpico che si è svolto, nello scorso fine settimana, a Spilimbergo, arrivando alla vittoria finale.

“Complimenti a Marco che, ancora una volta, ha conquistato una medaglia in una competizione importante, portando il nome di Andora alla ribalta nazionale  – ha dichiarato il sindaco Mauro Demichelis -. E’ un grande campione che si allena sui nostri sentieri e grazie alla sua determinazione  e passione è sempre fra i protagonista dei grandi eventi nazionali e locali”.

Il tricolore assoluto è stato vinto anche quest’anno dal pluriiridato Michele Pittacolo (Alè Cipollini Galassia) con un netto margine di vantaggio nei confronti di tutti gli altri concorrenti, che si sono giocati il titolo di categoria.

Si sono laureati campioni Italiani, oltre a Pittacolo (MC4) e Sferrazza (MC5), anche il tandem composto da Stefano Meroni e Daniele Riccardo (MB) e Luciano Caironi (MC2). Premiati, inoltre, il tandem femminile composto da Giovanna Troldi e Beatrice Cal, Massimo Bortoletti (MC1), Claudio Campi (MC3), Gaziano Gallusi e Claudio Molè (M4).

La gara giovanile, abbinata a questo campionato italiano, ha visto tra gli Allievi tre atleti contendersi il titolo: Michele Dreossi (Team Granzon) ha avuto la meglio solo nell’ultima salita finale, quella che porta nel centro di Spilimbergo, sull’atleta di casa Federico Pitton (Trivium Froggy Team) e Manuel Felice (Jam’s Bike Buja).

Tra le Allieve a vincere è stata l’austriaca Nina Mosser (Sc Hermagor) sulla bellunese Matilde Bolzan (Girelli) e Sarah Cudicio del team organizzatore Trivium Froggy Team.

Nella categoria Esordienti, netto il successo di Nicholas Caruzzi (Libertas Ceresetto) su Giacomo Besa (Fontanafredda) e Tommaso Bergagna (Jam’s Bike Buja). L’Esordiente Asia Zontone (Jam’s Bike Buja) ha vinto nettamente su Antonia Berto (Doni 2004) e Camilla Cassol (Girelli).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.