La giornata del ricordo

Festa della Liberazione, cerimonie molto partecipate ad Albenga, Alassio e Finale Ligure

Riconoscimenti, orazioni e cortei a settant'anni dalla Resistenza partigiana

Albenga. In occasione della ricorrenza del 25 aprile, ad Albenga erano presenti stamane i sindaci delle valli del Centa e i partigiani ancora in vita.

Il raduno si è tenuto alle ore 8.15 in piazza San Michele, quindi alle 8.30 la funzione religiosa nella cattedrale San Michele Arcangelo. Dopo l’Alzabandiera si è svolta la deposizione di corone in piazza IV Novembre nel Monumento ai Caduti.

La cerimonia è poi proseguita in piazza del Popolo con la consegna di riconoscimenti ai partigiani ancora in vita. Quindi il sindaco Giorgio Cangiano ha tenuto l’orazione ufficiale sul palco di piazza del Popolo e al termine si è tenuto il Corteo che ha accompagnato i cittadini fino al Fortino alla foce del Centa.

Lunedì alle ore 10.30 al teatro Ambra, in via Archivolto del teatro 8, ad Albenga, in occasione del settantesimo anniversario della Liberazione, il Consiglio regionale ha organizzato, in collaborazione con il Comune di Albenga, l’Istituto Storico della Resistenza e dell’età contemporanea (Isrec) e il comitato unitario antifascista di Albenga, una rappresentazione teatrale.

La festa della Liberazione è stata ricordata anche ad Alassio davanti al Comune con la partecipazione di tutte le autorità civili e militari. I ragazzi delle scuole hanno intonato canti e commemorato i 70 anni della Resistenza partigiana. Giornata del ricordo anche a Finale Ligure con l’orazione del sindaco Ugo Frascherelli.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.