Verso il voto

Elezioni regionali, Pastorino (Rete a sinistra): “Ci attaccano per la crescita del mio consenso”

Corteo Fincantieri di Riva Trigoso

Liguria. “Gli attacchi di Renzi nei miei confronti, riportati oggi dai maggiori quotidiani nazionali, nascondono la palese difficoltà in cui si trova la candidata Paita con una parte del partito che non condivide il percorso fatto durante le primarie e gli ultimi sondaggi che la danno in evidente perdita di consenso (quasi 5 punti in meno di una settimana)”. Così dichiara Luca Pastorino, candidato di Rete a sinistra per le elezioni regionali in Liguria.

“Da giorni il Pd porta avanti la polemica sul voto utile, io non credo che i liguri siano interessati a esprimere un voto utile per qualcuno il cui solo argomento è la vittoria di Toti, credo invece che i liguri si chiedano quale candidato può essere il più bravo a guidare la loro regione” aggiunge.

“Infine, la notizia è che pur essendo partito solo da pochi giorni i sondaggi mi danno già intorno al venti per cento, e questo la dice lunga su quale possa essere potenzialmente la risposta dei liguri” conclude Pastorino.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.