IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Corso di autodifesa a Borghetto: “Attente donne, un’aggressione può costarvi la vita” foto

Borghetto Santo Spirito. “Un’esperienza importante e utile. Ma speriamo di non dover mai mettere in pratica quanto imparato”. Questo il coro che si leva dai partecipanti al corso di autodifesa gratuito organizzato a Borghetto dall’Asd Musurakai di Borghetto con il patrocinio del Comune.

Borghetto Palazzetto Sport

Un corso strutturato in otto lezioni, dal 17 marzo al 5 maggio, che ha l’obiettivo di per sviluppare una corretta mentalità difensiva, accrescere l’autodisciplina e l’autocontrollo per rafforzare anche il carattere, imparare a reagire ad un’eventuale aggressione con immediatezza e piena consapevolezza. Un tema quanto mai attuale, che ha richiamato un buon numero di persone: “Sono molto soddisfatto dell’affluenza – spiega Antonio Musuraca, maestro di karate dell’Asd Musurakai e consigliere comunale con delega allo sport – Alcune persone hanno dubbi su queste cose, ma vedo tante altre persone entusiaste, specialmente le donne”.

“Molte di loro vorrebbero continuare – rivela Musuraca – ma purtroppo è il penultimo giorno… comunque penso di riprendere ad ottobre con due lezioni la settimana. Consiglio alle donne di fare questi corsi: è molto importante, perché un’aggressione fatta in un certo modo può anche togliere la vita“.

“Un’ottima esperienza, senza dubbio – commenta una delle partecipanti – per avere più sicurezza in se stessi senza però comunque diventare imprudenti. Ed è anche un’ottima attività fisica, perché l’insegnante cura anche il riscaldamento e lo stretching. Durante il corso abbiamo imparato poche mosse e poche tecniche, ma abbiamo acquisito grande decisione e determinazione che sono fondamentali poi nel momento in cui fosse necessario usarle per salvarsi la vita, sperando sempre che non debbano mai servire”.

“Un’esperienza positiva, anzi abbiamo chiesto di nuovo di poterla rinnovare – fa eco un’altra allieva – La lezione più importante che ho imparato è come difendersi da un attacco, come uno schiaffo o lo strappo di una borsa o una catenina, che poi è l’aggressione più probabile per le persone della mia età. E’ molto importante conoscere queste tecniche: forse non riusciremo mai ad avere una reazione al 100%, ma quantomeno penso avremo meno paura di un aggressore. Certo, spero di non metterle mai in pratica”.

Ma non solo donne: al corso si è visto anche qualche maschietto. “Anche gli uomini hanno bisogno di autodifendersi oggi come oggi – spiega uno di loro – Oltre a fare ginnastica ci insegnano delle tecniche di autodifesa che al giorno d’oggi sono molto utili: alla fine non sono particolarmente difficili, ma bisogna saperle e avere un insegnante che ti illustri come metterle in atto”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.