IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Boissano, successo per il corso di autodifesa di Krav Maga Parabellum fotogallery

Boissano. E’ un successo il corso conoscitivo sulla difesa personale femminile organizzato dall’Asd Krav Maga Parabellum di Loano e patrocinato dalla dalla croce di Malta e dal Comune di Boissano che si sta tenendo oggi nella palestra della cittadina alle spalle di Loano e in piazza Gilberto Govi. L‘evento è gratuito ed aperto a tutti.

Boissano, successo per il corso di autodifesa di Krav Maga Parabellum

A tenere lezione sono il presidente e istruttore di Kmp Davide Carosa, l’istruttore di preparazione atletica e savate street combat Claudio Lodi e il maestro di kick-boxing, K1 e chauss fight Gianni Puppo.

Negli ultimi tempi le cronache nazionali e anche locali sono state caratterizzate da un numero sempre crescente di casi di aggressione (anche piuttosto violente) ai danni di persone, sia donne che uomini. Conoscere le tecniche di difesa basilari, quindi, è sempre più importante: “Queste giornate, del tutto gratuite, hanno l’obiettivo di avvicinare la cittadinanza, i ragazzi e gli adolescenti a quelle che sono le tecniche di autodifesa personale – spiega Davide Carosa – Oggi più che mai c’è bisogno di avere conoscenze il più possibile precise di queste efficaci pratiche. Qui a Boissano ciò è stato possibile grazie al Comune, al sindaco Rita Olivari e alla croce di Malta“.

Krav Maga Parabellum lavora in questo e in altri settori: “Da tre mesi a questa parte stiamo lavorando ad un progetto che vede la partecipazione del maestro Gianni Puppo, che è ‘il maestro dei maestri’, in quanto ha portato tutti gli sport da combattimento in provincia di Savona e che ha formato tantissimi altri istruttori che poi hanno dato vita ad associazioni sportive. Insieme a noi ci sono anche Claudio Lodi, che si occupa di savate e di preparazione atletica, e l’istruttrice Linda Bo, che si occupa di ginnastica sportiva. E tra non molto nella nostra associazione sportiva entreranno anche esperti di tiro, difensivo ed operativo”.

L’obiettivo di tutte queste attività “è dare una visione a 360 gradi dell’autodifesa, senza dimenticare che da settembre ci occuperemo anche di adolescenti e ragazzi dando sempre l’impronta cercando di insegnare i valori dello sport come strumento per unire e non per dividere”.

Gianni Puppo è maestro degli sport da combattimento di Kmp: “In provincia di Savona gli sport da combattimento sono arrivati 40 anni fa. Sono stato tra i primi in Italia e abbiamo avuto notevoli successo con campioni italiani e mondiali. Dopo aver interrotto l’attività per qualche tempo, Davide Carosa mi ha convinto a tenere corsi di kick-boxing e di sport da combattimento“.

L’arte da combattimento lega con l’autodifesa: “L’arte da combattimento nasce come arte marziale e si è evoluta come arte da combattimento ed è anche utile per la difesa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.