Animali selvatici

Animali selvatici, l’Enpa: “In estate 10-15 soccorsi al giorno, situazione insostenibile”

animali selvatici

Savona. “Con l’inizio della bella stagione aumentano di giorno in giorno gli animali selvatici feriti o in difficoltà che i volontari della Protezione Animali savonese, associazione privata e mai finanziata dallo stato, sono chiamati a soccorrere tra la generale indifferenza delle istituzioni che dovrebbero invece per legge prendersene cura: sono mediamente due al giorno e diventeranno 10-15, ogni giorno, da maggio ad agosto”. Così l’Enpa savonese sui recenti interventi per animali selvatici soccorsi nel territorio provinciale.

“Tra essi – aggiunge -, due interessanti ritrovamenti sono avvenuti ieri lungo la Riviera savonese: un variopinto martin pescatore, purtroppo poi morto per le gravi lesioni probabilmente dovute ad un urto contro un’auto, è stato soccorso nel porto di Loano. E poco dopo è toccato ad un tarabusino a Borgio Verezzi, anche lui malconcio ma che si è subito ripreso ed è anzi divenuto aggressivo, al punto da costringere i volontari ad avvicinarglisi muniti di visiera di sicurezza per alimentarlo”.

“Da oltre due anni la Provincia – cui compete per legge tale servizio – non eroga all’Enpa alcun aiuto economico e l’associazione si trova in grosse difficoltà, ma continuerà ad operare in ogni modo e per quanto possibile, perché sa di essere purtroppo l’unica risorsa per gli animali selvatici bisognosi di cure, che altrimenti verrebbero lasciati morire tra i soliti gelidi rimpalli di responsabilità e (in)competenze della burocrazia pubblica” conclude l’Enpa.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.