IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora “regola” gli orari dell’elioterapia per allungare la stagione balneare

Nuova disciplina che avrà ricadute economiche dirette anche su albergatori, commercianti e ristoratori

Andora. Garantire un orario minimo giornaliero dalle 10 alle 16 e per almeno tre giorni la settimana per l’attività di elioterapia.

La giunta comunale di Andora ha messo mano all’atto di indirizzo per l’adeguamento del provvedimento che disciplina le attività balneari cittadine.  Il dispositivo vale per il periodo prima del 1 maggio e dopo il 30 settembre “fermo restando – ricorda la giunta comunale guidata dal sindaco Mauro Demichelis – che sono necessarie tutte le autorizzazioni sia per l’apertura che per l’installazione delle opere e nel rispetto delle normative vigenti”.

Inoltre gli stabilimenti dovranno garantire l’accesso ai portatori di handicap presso la spiaggia libera attrezzata prevedendo per l’abbonamento delle attrezzature “la prelazione da parte di questa tipologia di clientela almeno quattro ombrelloni”. Il dispositivo è stato inoltrato all’Ufficio Demanio Marittimo per l’adempimento degli atti formali e per la sua entrata in vigore.

Nulla cambia invece nel calendario della stagione balneare effettiva che inizierà il 1 maggio per concludersi il 30 settembre. Ma anche in questo caso il Comune ha disciplinato gli orari di apertura. Dal 1 al 31 maggio gli stabilimenti e la spiaggia libera attrezzata dovranno restare aperti dalle 10 alle 16; dal 1 al 15 giugno dalle 9 alle 19; quindi dal 16 settembre al 30 settembre dalle 10 alle 16. “Tutto questo – sottolinea la giunta – è stato deciso per valorizzare e dare un impulso alle attività turistiche ed alle principali attività economiche del territorio. Questo, a nostro avviso, può anche comportare importanti ricadute economiche dirette anche su albergatori, commercianti, ristoratori determinando un forte incremento dei flussi turistici nel comprensorio andorese e contribuendo quindi al prolungamento della stagione turistica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.