Al Don Bosco di Savona si parla del futuro della famiglia - IVG.it
Incontri & riflessioni

Al Don Bosco di Savona si parla del futuro della famiglia

Venerdì la relazione di don Claudio Doglio sullo sguardo su Cristo

claudio doglio

Savona. “In scena” al teatro Don Bosco un ciclo di incontri sul tema della famiglia. Ogni anno l’Unità pastorale del Centro storico di Savona organizza attività formative per dare spunti di meditazione e condividere esperienze di fede.

In questo 2015 il consiglio della comunità che riunisce diverse parrocchie cittadine ha colto l’occasione del recente Sinodo straordinario dei vescovi (ottobre 2014) “Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell’evangelizzazione”, per proporre alcune riflessioni sul grande tema della famiglia, così come si configura nel mondo contemporaneo e vista con l’attenzione che la Chiesa intende esprimere.

“Il programma prevede tre appuntamenti che hanno per tema le tre parti tematiche in cui è strutturato il documento finale dei vescovi, in più si svolgerà un quarto momento che vuole offrire un’occasione di incontro familiare e più conviviale, con la proiezione di un film legato a questi temi”. Spiega a Il Letimbro don Giovanni Margara, moderatore dell’Unità Pastorale, che condivide con gli altri membri il compito di organizzare gli eventi.

Dopo il debutto di venerdì scorso 10 aprile, venerdì prossimo 17 aprile, alle 21, don Claudio Doglio (nella foto), docente di Sacra Scrittura, affronterà “Lo sguardo su Cristo: il Vangelo della famiglia”; venerdì 8 maggio alle 21, il tema sarà “Il confronto: prospettive pastorali”, relatori don Giuseppe Noberasco, Jenny e Domenico Sguerso, responsabili della Commissione diocesana per la pastorale della famiglia.

Sabato 16 maggio, nel pomeriggio verrà proiettato un film a tema quindi, nei locali della parrocchia di Maria Ausiliatrice, si svolgerà una cena comunitaria seguita da un dibattito e confronto sulla pellicola visionata. Ulteriori dettagli su Il Letimbro di aprile.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.