Controlli e sanzioni

Agnelli troppo stretti sul tir: maxi multa per l’autista e animali sequestrati dalla polizia

La polizia stradale ha messo in campo una vera e propria "task force" per garantire la sicurezza: 43 pattuglie per un totale di 410 veicoli controllati

Savona. C’è anche un camion spagnolo che trasportava agnelli in condizioni fuorilegge tra i mezzi multati dalla polizia stradale savonese nell’ambito dei controlli organizzati per le festività pasquali.

Il mezzo pesante è stato fermato sull’autostrada A10 da una pattuglia della Polstrada di Finale il Venerdì Santo. Sono bastati pochi minuti agli agenti per capire che gli animali erano stati stipati nel rimorchio in condizioni non regolari perché non era rispettata la normativa sulla densità del carico (ogni animale deve avere lo spazio per compiere i movimenti naturali).

Gli agnelli nel caso in questione erano invece troppo stretti (i poliziotti hanno stimato che nei quattro compartimenti ci fossero circa 100 agnelli in più rispetto al consentito) e di conseguenza per l’autista del camion, di nazionalità spagnola, è scattata una multa salatissima da 1333 euro pagata subito. Ma la notizia migliore per chi ama gli animali è che la polizia ha sequestrato gli agnelli e li ha “scortati” nel centro raccolta per benessere degli animali di Piacenza.

Il traportatore di agnelli non è l’unico ad essere caduto nella “task force” (43 pattuglie in tutto, più di dieci al giorno, di cui due dell’aliquota giudiziaria in borghese) organizzata dalla polizia stradale per garantire la sicurezza sulle strade ed autostrade del Savonese.

Sono state infatti 87 le violazioni del codice della strada sanzionate dagli agenti di cui 11 per eccesso di velocità riscontrate con il telelaser e quattro per guida in stato di ebbrezza (di cui due penalmente rilevanti). In totale sono state identificate 470 persone e 410 veicoli.

Fortunatamente il bilancio degli incidenti stradali non è stato grave: nel weekend pasquale la polizia stradale ne ha rilevati cinque, ma senza feriti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.