A savona

Due arresti per tentata estorsione: in manette Francesco Fotia e Igor Barbino

I due avrebbero chiesto il pagamento di cinquantamila euro, una terza persona colpita da divieto di avvicinamento

Polizia

Savona. Nuovi guai giudiziari per la famiglia Fotia. Questa mattina, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip è finito in manette con l’accusa di tentata estorsione aggravata Francesco Fotia, classe ’73, fratello dell’imprenditore Pietro.

Insieme a lui è stato arrestato dalla polizia anche il savonese Igor Barbino, 42 anni, che deve rispondere in concorso dello stesso reato. Una terza persona, G.C., è stata invece colpita dalla misura del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa.

Secondo le prime indiscrezioni, il tentativo di estorsione sarebbe avvenuto a Monaco dove Fotia e Barbino avrebbero chiesto alla persona offesa di versare una cifra di cinquantamila euro.

leggi anche
Fotia Group
Contrattacco
Arresto di Francesco Fotia, il fratello Pietro lo difende: “Non c’è nessuna estorsione”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.