Campo nomadi a Savona, anche la Meloni all'attacco: "Si ignorano le esigenze dei cittadini" - IVG.it
Polemica

Campo nomadi a Savona, anche la Meloni all’attacco: “Si ignorano le esigenze dei cittadini”

Savona. Sull’approvazione del regolamento del campo nomadi alla Fontanassa a Savona non sono mancate le polemiche e oggi, sulla vicenda, interviene anche il presidente nazionale di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni: “Dal Consiglio comunale a maggioranza Pd è stato approvato il regolamento che consegna, di fatto per sempre, un’area della città nata come parcheggio del campo di atletica “La Fontanassa” al campo nomadi che ormai da 20 anni la occupa nel totale degrado e nella totale insolvenza delle utenze” dice il presidente Meloni.

“Seguiranno lavori per almeno 100.000 euro, stanziati dall’amministrazione comunale che quindi a Savona, paga il rifacimento del campo nomadi ed ignora le emergenze cittadine: attività che chiudono, insicurezza, strade dissestate, disagio sociale. Unico intervento contrario in Consiglio quello di Fratelli d’Italia” conclude.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.