IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una delegazione ligure in visita ad Auschwitz: tra loro anche i savonesi vincitori del concorso per il “Giorno della Memoria”

Genova. Lunedì prossimo comincia il viaggio della delegazione del consiglio regionale al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau in Polonia, uno dei luoghi divenuti tristemente simbolo della persecuzione nazista contro la comunità ebraica di tutta Europa, contro le altre minoranze etniche e religiose, contro gli oppositori politici e gli omosessuali.

Il viaggio prevede una prima tappa a Kazimierz, il quartiere ebraico di Cracovia, da cui migliaia di uomini, donne e bambini furono deportati trovando la morte ad Auschwitz-Birkenau. Quindi al quartiere Plaszow dove fu realizzato il primo campo di sterminio costruito nel 1942. Seguirà la visita allo stabilimento Schindler il cui proprietario salvò migliaia di ebrei impiegandoli nella propria fabbrica.

Nella seconda giornata la delegazione raggiungerà il campo di Birkenau per conoscere la cruda realtà del lager: le baracche di alloggiamento, i forni crematori, il cosiddetto quartiere Canada in cui venivano accumulati gli effetti personali e gli abiti sequestrati ai deportati subito dopo il loro arrivo al campo. Seguirà la visita ad Auschwitz: i blocks, la camera a gas, le prigioni e il museo storico.

La delegazione è composta dal presidente dell’assemblea legislativa Michele Boffa, dal consigliere segretario dell’ufficio di presidenza Giacomo Conti, dal consigliere Antonino Miceli e, in rappresentanza della giunta, dall’assessore Renzo Guccinelli.

Partecipano gli studenti che hanno vinto l’ottava edizione del concorso organizzato dal Consiglio regionale “27 gennaio: Giorno della memoria” . Tra i vincitori anche quattro savonesi: Andrea Cavalleri del liceo “Chiabrera-Martini” di Savona, Linda Vassallo, Clarissa Amatruda e Elena Michela del “Della Rovere”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.